×

Maneskin: l’intervento del ministro degli Esteri sulla richiesta di squalifica dall’Eurovision

Il caso di Damiano David sta mettendo a rischio la vittoria dei Maneskin all'Eurovision Song Contest: la richiesta dei francesi

maneskin eurovision
maneskin eurovision

Sono passate poco più di 24 ore dalla vittoria dei Maneskin all’Eurovision Song Contest 2021, che già migliaia di francesi stanno chiedendo la squalifica del gruppo a gran voce sui social. Il motivo è purtroppo ormai noto, riferito alle accuse contro il frontman Damiano David, inquadrato al tavolo mentre aspettava l’esito della gara in un apparente momento in cui sembrava stesse sniffando cocaina.

Tale polemica ha sollevato talmente tanto trambusto in Francia da dover chiedere addirittura il parere di un politico.

Maneskin sotto accusa dai francesi

Si tratta nella fattispecie del ministro degli Esteri Jean-Yves Le Drian, che a Rtl France ha dichiarato di non dover essere lui a decidere se togliere la vittoria all’Italia. Le Drian ha poi affermato che l’Eurovision ha una sua propria commissione, che sarà dunque chiamata a esaminare il caso ed eventualmente a compiere dei test di accertamento.

Nel mentre, anche due Vip nostrane hanno espresso le proprie opinioni sul caso. Parliamo nel dettaglio di Simona Ventura e Selvaggia Lucarelli, che auspicano che i Maneskin e la Sony denuncino il Paris Match.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Selvaggia Lucarelli (@selvaggialucarelli)

“È tanto incredibile quanto grave che @parismatch_magazine scriva che i Maneskin ieri sera hanno assunto cocaina. Incredibile perché solo un idiota potrebbe pensare che qualcuno si metta ad assumere cocaina in mondovisione, con la droga appoggiata sul tavolo”. Così inizia il post della giornalista e blogger romana, che spera dunque in una veloce risoluzione dell’intera faccenda.

Contents.media
Ultima ora