Manicomi infestati: Pennhurst State School & Hospital
Manicomi infestati: Pennhurst State School & Hospital
Viaggi

Manicomi infestati: Pennhurst State School & Hospital

manicomi
Manicomio di Pennhurst

Negli Stati Uniti vengono considerate infestate le strutture che sino alla metà degli anni Trenta avevano la funzione di manicomi, tra cui la Pennhurst State School & Hospital

Secondo delle particolari teorie sui fantasmi, si considerano che questi ultimi siano dei residui psichici di individui che hanno avuto dei lunghi periodi di sofferenza psichica e fisica oppure una morte violenta. Tutto questo giustificherebbe il fatto che numerosi fantasmi abiterebbero sempre nel medesimo luogo, molte volte dove una persona è deceduta oppure ha trascorso molto tempo soffrendo.
Negli Stati Uniti d’America tra i luoghi considerati a tutti gli effetti infestati quelli più diffusi sono le strutture che fino alla metà degli anni Trenta erano adibite alla funzione di manicomi e di “reclusione” per le persone affette da tubercolosi.
manicomi

L’ex-manicomio di Pennhurst

Tra i manicomi infestati presenti negli USA c’è la Pennhurst State School che, come dice espressamente il nome, era in principio una struttura adibita al recupero di persone con dei ritardi psichici. In altre parole: una specie di scuola in cui i pazienti imparavano le cose essenziali per poter vivere nella normalità.

E questo quanto più normale fosse possibile.
La struttura comprendeva tutta una serie di edifici che vennero terminati nel 1908. Questi edifici sorsero a Hill Crab, che si trova nelle vicinanze di Spring City (Pennsylvania).
manicomi

La storia dell’ex-manicomio di Pennhurst

In poco tempo la struttura che doveva essere di recupero divenne a tutti gli effetti una clinica per trattare dei pazienti con disabilità psichiche e fisiche. Il manicomio venne subissato di richieste di accoglienza provenienti da tutta la Pennsylvania.
Nel 1912 il manicomio di Pennhurst divenne sovraffollato e il personale non era in grado di gestire l’enorme mole di lavoro. E quindi i problemi divennero enormi nel giro di poco tempo. In pratica: i pazienti affetti da diversi problemi venivano ospitati in sale comuni, maschi e femmine. E poi: casi di particolare gravità come epilettici e patologie aggressive messi a contatto con altri malati, ecc.
manicomi

Il sovraffollamento della Pennhurst State School & Hospital

Ogni giorno che passava i ricoveri aumentavano in maniera considerevole e il personale medico non riusciva più a gestire la situazione.

È bene ricordare che i problemi interni giunsero nelle città limitrofe e questo quando nel 1915 si riscontrarono decine di violenze commesse ai danni di donne. Tra queste vi erano molte donne impossibilitate a muoversi. Per venire incontro a queste persone, lo staff medico decise di tentare una selezione dei soggetti più pericolosi. Questi ultimi vennero spostati in un altro edificio. Per ovviare ad ulteriori problemi alcuni pazienti aggressivi e le donne in periodo fertile venero segregati in vere e proprie celle di isolamento. In conseguenza di tutto ciò vi furono numerosi aborti indotti e questo per il tentativo di scongiurare la fuga di notizie.
manicomi

I drammatici problemi emersi nella struttura

Nel 1916 la struttura psichiatrica fece erigere dei cottage e questo specificatamente per le femmine per dividerle dai maschi. E ciò anche per prevenire le gravidanze indesiderate e nell’ottica della divisione della gestione dell’istituto nei due sessi.
Emerse un altro problema insormontabile: la mancanza di personale qualificato.

In ragione di ciò molti pazienti iniziarono a contrarre numerose malattie. E questo per via della scarsa igiene e dello stato pietoso in cui i pazienti venivano tenuti. Inoltre, il sovraffollamento della struttura portò a centinaia di morti ogni anno. La situazione divenne ingestibile e fu necessario un cambio dello staff medico.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche