×

Manifestazione No Green Pass, bloccato anche il porto di Ancona

La manifestazione dei No Green Pass ha bloccato anche il porto di Ancona. Al corteo degli operai si è aggiunto un tir. Previsti disagi.

Porto di Ancona

Oggi, venerdì 15 ottobre, è entrato in vigore l’obbligo di Green pass sul lavoro. Come previsto, ci saranno diversi disagi durante la giornata. Ad Ancona la zona portuale è stata completamente bloccata a causa di una manifestazione dei lavoratori dei cantieri contro il certificato verde.

Porto di Ancona bloccato dalla manifestazione No Green Pass

Oggi, 15 ottobre, è scattato l’obbligo del Green Pass sul luogo di lavoro e questo sta iniziando a provocare i primi disagi. Il porto di Ancona si è completamente bloccato per una manifestazione dei lavoratori dei cantieri contro l’obbligo del certificato verde. A loro si è aggiunto un tir, che sta bloccando la strada. Al sit-in erano presenti circa 200 operai di diverse aziende.

I vigili urbani hanno chiuso l’accesso al ‘by pass’ che dalla Statale porta alla zona portuale. per il momento si sono formate delle code molto lunghe sulla Flaminia e sulla rampa by pass di auto e mezzi pesanti.

Porto di Ancona bloccato: sit-in pacifico

Si tratta di un sit-in pacifico, a cui stanno partecipando anche autotrasportatori, studenti, esponenti di centri sociali e di altri movimenti. Il corteo raggiungerà Piazza del Plebiscito, davanti alla Prefettura, dove era in programma un presidio contro il Green Pass sul luogo di lavoro.

Durante il sit in nella zona portuale di via Mattei, la polizia locale ha deviato il traffico, chiudendo l’accesso al by pass, verso la Flaminia in direzione centro, con un aumento del traffico e dei disagi per gli automobilisti e i mezzi pesanti che dovevano andare nell’area del porto.

Porto di Ancona bloccato: “L’attività si sta svolgendo regolarmente”

Per quanto riguarda l’attività legata alla trasportistica portuale, si sta svolgendo regolarmente senza particolari intoppi” ha spiegato Daniela Rossi, segretaria generale di Fit-Cisl Marche.

Una cinquantina di lavoratori ha manifestato in maniera ordinata davanti alla sede di Fincantieri fino alle 8.30. Gli operai hanno poi raggiunto via Mattei dove c’era un altro presidio perlopiù di appartenenti al movimento ‘no green pass’ e da lì si stanno dirigendo verso la sede della Prefettura dove è in programma un’altra manifestazione” ha aggiunto Tiziano Beldomenico della Fiom-Cgil di Ancona.

Contents.media
Ultima ora