×

Manovra, Cgil e Uil annunciano per il 16 dicembre uno sciopero generale di 8 ore

Cgil e Uil hanno annunciato per la giornata di giovedì 16 dicembre uno sciopero generale di 8 ore per protestare contro la manovra.

Manovra sindacati sciopero generale

Uno sciopero generale per dire no alla manovra del Governo Draghi. Così Cgil e Uil hanno deciso di scendere sul piede di guerra mandando dunque un chiaro e inequivocabile messaggio a Palazzo Chigi. La protesta è stata organizzata per la giornata del 16 dicembre e avrà una durata di 8 ore.

Non ha aderito invece la Cisl: “sbagliato ricorrere allo sciopero generale e radicalizzare il conflitto in un momento tanto delicato per il Paese”, afferma il segretario Luigi Sbarra.

Manovra sindacati sciopero generale, “Manovra indoddisfacente da entrambe le Organizzazioni”

Cgil e Uil in un comunicato congiunto hanno messo in chiaro la loro posizione affermando come nonostante sia stato apprezzato lo sforzo dell’esecutivo, la manovra risulti su diversi fronti “insoddisfacente”, in particolare “sul fronte del fisco, delle pensioni, della scuola, delle politiche industriali e del contrasto alle delocalizzazioni, del contrasto alla precarietà del lavoro soprattutto dei giovani e delle donne, della non autosufficienza, tanto più alla luce delle risorse, disponibili in questa fase, che avrebbero consentito una più efficace redistribuzione della ricchezza, per ridurre le diseguaglianze e per generare uno sviluppo equilibrato e strutturale e un’occupazione stabile”.

Manovra sindacati sciopero generale, Sbarra (Cisl): “Sbagliato radicalizzare il conflitto in un momento delicato per il Paese”

Intanto il segretario Luigi Sbarra in un comunicato ufficiale ha affermato come sia sbagliato procedere con una mobilitazione generale: “La Cisl considera sbagliato ricorrere allo sciopero generale e radicalizzare il conflitto in un momento tanto delicato per il Paese, ancora impegnato ad affrontare una pandemia che non molla la presa e teso a consolidare i segnali positivi di una ripresa economica e produttiva che necessita di uno sforzo comune per essere resa strutturale”.

Manovra sindacati sciopero generale, Palazzo Chigi: “Mobilitazione non comprensibile”

Nel frattempo fonti di Palazzo Chigi – riporta ANSA – commentando a caldo l’annuncio dello sciopero generale hanno reso noto come la mobilitazione non sia “comprensibile”: “la manovra è fortemente espansiva e il governo ha sostenuto lavoratori, pensionati e famiglie con fatti, provvedimenti e significative risorse. Non è vero che chi ha meno ha avuto meno, e i numeri lo dimostrano. Si è scelto di varare una manovra espansiva proprio per accompagnare il Paese fuori dalla drammatica emergenza Covid, fronteggiando le molte situazioni di disagio e di potenziale impoverimento conseguente alla crisi”.

Contents.media
Ultima ora