> > Manovra: Ciriani, 'è la più sociale possibile, assurdo uno...

Manovra: Ciriani, 'è la più sociale possibile, assurdo uno sciopero'

default featured image 3 1200x900

Roma, 26 nov. (Adnkronos) - "Noi non chiudiamo la porta a nessuno. La reazione di Landini è esagerata. Se la loro ricetta era la patrimoniale lei capisce bene che è difficile trovare delle soluzioni condivise". Temete uno sciopero? "Scioperare contro un governo nato 30 g...

Roma, 26 nov.

(Adnkronos) – "Noi non chiudiamo la porta a nessuno. La reazione di Landini è esagerata. Se la loro ricetta era la patrimoniale lei capisce bene che è difficile trovare delle soluzioni condivise". Temete uno sciopero? "Scioperare contro un governo nato 30 giorni fa, che ha già dimostrato di tenere i conti in ordine e lo spread basso sarebbe molto sorprendente, non lo capirebbe nessuno". Così il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Luca Ciriani, a La Stampa.

Uno sciopero metterebbe il governo in difficoltà? "Non temiamo la piazza, ma spero fortemente che lo sciopero non ci sia. Nessuno ha interesse a surriscaldare il clima"- L'opposizione vi accusa di favorire gli evasori, come rispondete? "È una polemica totalmente strumentale. Molte famiglie e aziende italiane, soprattutto dopo la pandemia, sono in seria difficoltà e noi le aiutiamo (…) Credo invece che sia stata la manovra più sociale possibile, viste le condizioni in cui ci siamo trovati a operare".

Davanti a un atteggiamento ostruzionistico si rischia l'esercizio provvisorio? "Sarebbe un disastro non per il governo, ma per il Paese. E quindi è da escludere. Il mondo ci guarda e faremo di tutto per far approvare la manovra entro il 31 dicembre". Il Pnrr è così in ritardo? "Abbiamo ereditato una situazione molto grave. Il ministro Fitto ha convocato subito i Comuni. Sarà necessario entro la fine dell'anno approvare un pacchetto di norme per snellire le procedure e accelerare l'avvio dei cantieri".

Fi sospetta che il Terzo Polo possa essere la stampella del governo nel caso in cui i berlusconiani dovessero venire meno in qualche occasione. "Questo è un governo di centrodestra che resterà tale". Matteo Renzi dice che il governo cadrà nel 2024. "Ricordo la sua ultima previsione: 'Draghi non cadrà'. Era luglio. Sappiamo come è andata a finire".