Manovra economica: il 15 luglio al vaglio del Senato - Notizie.it
Manovra economica: il 15 luglio al vaglio del Senato
Economia

Manovra economica: il 15 luglio al vaglio del Senato

Silvio Berlusconi difende la manovra economica e blinda il suo passaggio al Senato

Il Premier Silvio Berlusconi

Rimandato a martedì prossimo l’arrivo della manovra finanziaria al Senato, una manovra sulla quale il Premier, Silvio Berlusconi, ha scommesso tutto, giungendo ad affermare che se il provvedimento non passa il Governo è pronto ad andare a casa. Per quanto concerne la discussione nella scaletta fissata dalla capigruppo di Palazzo Madama, il voto di fiducia è stato fissato a giovedì 15 luglio, slittando di qualche giorno rispetto a quanto previsto in origine, in accoglienza di quanto chiesto dalla Commissione di Bilancio.

L’esame del provvedimento non si prevede tuttavia semplice, visto che sono molti i nodi da sciogliere, mentre si moltiplicano le modifiche che poco si adattano alle misure che Giulio Tremonti vuole mantenere invariate.

Nel frattempo salta il taglio delle tredicesime dei magistrati , delle forze armate, polizia, vigili del fuoco, ricercatori universitari e personale diplomatico e di carriera prefettizia. Accolte anche le richieste fiscali di Confindustria per le imprese, eliminato il comma 9 dell’articolo 38 mirante ad accelerare le procedure di riscossione, mentre viene eliminata il termine massimo di 150 giorni di efficacia per la sospensione eventualmente concessa al giudice tributario per l’iscrisione a ruolo.

Stabilita anche la possibilità per le imprese a partire dal 2011 di compensare i crediti maturati con la pubblica amministrazione con i debiti o le somme iscritte al ruolo con il fisco.

Altra novità l’arrivo dei cosiddetti giudici a progetto, ovvero ausiliari che fino al 2015 potranno sostituire i magistrati nelle cause civili così da snellire la mole di lavoro arretrata. Questi giudici temporanei verranno scelti tra ex magistrati, avvocati, notai, professori di diritto e ricercatori, in attività o pensionati, raccolti in un apposito albo e verranno scelti direttamente dal giudice “assegnatario”. Lo scopo è quello di ridurre il lavoro aretrato pari a 5,4 milioni di cause, ma l’opposizione ha già annunciato battaglia contro quella che considera una privatizzazione della giustizia.
//

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Diadora Cyclette Diadora Atlas
149 €
315 € -53 %
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora