Manovra economica: tutto quello che c'è da sapere | Notizie.it
Manovra economica: tutto quello che c'è da sapere
Economia

Manovra economica: tutto quello che c'è da sapere

Ecco le misure principali previste dalla manovra economica del Governo

Il Ministro dell'Economia, Giulio Tremonti

La manovra correttiva di Giulio Tremonti prevede per il 2011 e il 2012 circa 25,982 miliardi, dei quali 14,891 relativi a tagli della spesa e 10,091 miliardi derivanti da maggior entrate. Nello specifico per il 2011 la manovra ammonta a circa 12,053 miliardi di cui 7,958 di tagli e 4,095 di maggior entrate. Il decreto legge al momento è al vaglio del Senato in prima lettura e potrebbe essere licenziato in via definitiva dal Parlamento entro la fine di luglio.

Vediamo nello specifico a cosa si andrà incontro.

TAGLI AGLI ENTI LOCALI PER 14,2 MILIARDI TRA IL 2011 E IL 2012: Saranno interessati ai tagli Regioni, Province e Comuni per un ammontare di minor trasferimenti pari a 6 miliardi nel 2011 e 2010 e 8,2 miliardi nel 2013. Il grosso della cifra provverrà dalle Regioni che dovranno contare su minori risorse per un importo pari a 13 miliardi nel triennio considerato.

Tuttavia a Roma arriveranno circa 300 milioni all’anno.

TAGLIO DEL 10% AI MINISTERI: Taglio lineare del 10% per tutti i ministeri ai quali arriveranno 1,4 miliardi in meno nel 2011, 2 miliardi nel 2012 e 2,7 miliardi nel 2013, mentre sarà compito della Banca d’Italia tenere conto dei contenimenti.

MINORI ACCONTI IRPEF: Nel 2011 e nel 2012 ci sarà un differimento dei conti Irpef per un totale di 2,9 miliardi nei due anni considerati.

FINESTRE MOBILI PER LE PENSIONI: Finestra mobile per i lavoratori dipendenti ed autonomi, visto che all’art 12 della manovra si stabilisce che i lavoratori vadano in pesnione “trascorsi 12 mesi dalla data di maturazione dei previsti requisiti”, mentre per gli autonomi i mesi saranno 18. Durante l’esame in Parlamento è inoltre previsto l’introduzione di un emendamento che permetta di al 2012 l’aumento a 65 anni per le dipendenti pubbliche.

STIPENDI STATALI: Fino al 2013 niente rinnovo del contratto per i dipendenti pubblici , una misura che dovrebbe consentire di recuperare circa 6,5 miliardi. Stretta anche sulla buonuscita che sarà erogata in un unico importo solo se l’ammontare non supera i 90mila euro. Tra 90mila e 150mila la liquidazione sarà erogata in 2 anni e sopra i 150mila in 3.

TAGLI AI DIRIGENTI PUBBLICI: Taglio del 5% per i dirigenti pubblici tra 90mila e 150mila euro, del 10% sopra i 150mila , mentre dal 1° gennaio verranno ridotti anche gli stipendi di sottosegretari e di ministri non parlamentari di circa il 10%.

MISURE ANTI-EVASIONE: Scende a 5mila euro il tetto per l’utilizzo di denaro contante , mentre la fattura telematica sarà obbligatoria per importi superiori ai 3mila euro. Viene rafforzato il redditometro e la stretta fiscale sulle pensioni di invalidità . L’intero pacchetto anti-evasione mira a raccogliere circa 402 milioni nel 2010, 5,325 nel 2011, 7,781 nel 2012 e 6,08 nel 2013.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Reflex Diet Protein 2 kg
57.99 €
Compra ora
Diadora Tapis Roulant Magnetico Galaxy 500 Rigenerato
99.95 €
240 € -58 %
Compra ora
EOS Thermo Stax 60 cpr, Bruciagrassi naturale
19.2 €
Compra ora
Moschino Cheap And Chic Chicpetals - Tester
34 €
Compra ora