> > Manovra, Giorgia Meloni ha convocato i sindacati

Manovra, Giorgia Meloni ha convocato i sindacati

Giorgia Meloni

Sui contenuti della manovra economica Giorgia Meloni ha convocato i sindacati: atteso il confronto con Landini, il più critico sulla legge di bilancio

Sui contenuti della manovra economica del governo Giorgia Meloni ha convocato i sindacati.

La premier li ha invitati a Palazzo Chigi per la data cruciale del prossimo 7 dicembre. Fra una settimana dunque saranno a discutere del delicato tema con la Meloni i leader di Cgil Cisl e Uil, Landini, Sbarra e Bombardieri, come spiega un lancio di AdnKronos. 

Manovra, Meloni ha convocato i sindacati

Al centro del confronto, a quanto si apprende, che si terrà “alle 12.30 a palazzo Chigi, la manovra 2023”, il delicato tema economico.

E ci sono altre informazioni: alla riunione del 7 dicembre prossimo parteciperanno “anche i ministri economici e l’Ugl”. In particolare il leader della Cgil Maurizio Landini era stato molto duro su alcuni aspetti specifici della manovra, al netto delle posizioni comunque critiche ma più possibiliste delle altre sigle. 

Le critiche di Landini allo strumento economico

Landini aveva detto senza mezzi termini in alcune dichiarazioni rilasciate a Rai Tre che la legge di Bilancio elaborata dall’Esecutivo attualmente in carica “penalizza i più poveri“.

Perché?  Perché a suo parere “aumenta la precarietà introducendo i voucher, premia gli evasori con tante forme di condono, con la flat tax penalizza i lavoratori dipendenti”. E ancora: “Inoltre non aumenta adeguatamente il salario”. Insomma, fra una settimana si preannuncia un confronto molto serrato a Palazzo Chigi fra la presidente del Consiglio dei Ministri ed in particolare il segretario della Cgil.