> > Mara Venier ospite a Verissimo: 'Ho subito aggressioni da giovane'

Mara Venier ospite a Verissimo: 'Ho subito aggressioni da giovane'

Silvia Toffanin intervista Mara Venier

Mara Venier, ospite a Verissimo, ha rivelato di aver subito abusi fisici e psicologici quando aveva 20 anni ed esordiva come attrice. L’intervista domani pomeriggio su Canale 5.

La “confessione”

Mara negli studi di "Verissimo"

Sull’onda del caso Weinstein, Mara Venier, ospite di Silvia Toffanin negli studi di “Verissimo”, ha raccontato anche lei di aver subito aggressioni, fisiche e psicologiche, quando muoveva i suoi primi passi nel mondo dello spettacolo, cominciando dalla recitazione.

Aveva vent’anni. Ma anche lei, come altre attrici prima di questi giorni, non ha avuto il coraggio di denunciare il suo molestatore. “E’ stato un periodo molto duro nella mia vita – ha detto – Da lì ho iniziato a difendermi come una tigre. Ero molto giovane, ero già mamma – di Elisabetta Ferracini –, sposata – con Francesco Ferracini, scomparso nel 2016 -”, tuttavia ammette di essere stata una tigre che non ha avuto il coraggio di portare davanti alla giustizia chi le aveva fatto del male.

A maggior ragione adesso non dice pubblicamente di chi si tratti, ma afferma:“Se mi capitasse ora… povero lui!”. L’intervista andrà in onda domani, sabato 21 ottobre.

Le due conduttrici

Ospite anche da Maurizio Costanzo

Il dolore della conduttrice

E’ davvero tempo di confidenze private per Mara Venier, che la settimana scorsa è stata ospite anche della trasmissione “L’Intervista” di Maurizio Costanzo. Parlando con il giornalista marito di Maria De Filippi, ha ricordato un altro doloroso periodo della sua vita, quello dell’aborto spontaneo del figlio suo e di Renzo Arbore, al quale è stata legata per 12 anni:Sì, c’è stata una gravidanza interrotta molto avanzata – ha confermato Mara alla domanda di Costanzo – E’ stato un grande dolore per tutti e due.

Naturalmente oggi” tra lei e l’ex compagno “c’è un rapporto di affetto enorme e di stima”, anche se afferma che Arbore mantiene delle “resistenze” ad incontrarla, visto il loro passato. Poi la Venier ha parlato della scomparsa della madre, nel 2015, a causa del morbo di Alzheimer. Per via del lutto, ha detto la storica conduttrice di Domenica In, da allora non è più riuscita nè a guardare la mamma in fotografia nè a tornare a Venezia, la sua magica città, perché lì ha “troppi ricordi”, legati ai figli ma soprattutto proprio alla madre, Elsa, della quale ha affermato “Credo che come lei non mi possa amare nessuno, neanche Nicola” – il marito Nicola Carraro, produttore cinematografico con cui è sposata dal 2006 -. “Mia madre” – ha detto commossa la presentatrice, che siamo abituati a vedere sempre spumeggiante e pronta al riso – “era il senso della mia vita. Quando se n’è andata, ho desiderato morire insieme a lei”. Nei tre anni della malattia, la signora Elsa ha sofferto tantissimo, e la figlia, negli ultimi giorni, ha “pregato Dio perchè se la prendesse, non ce la facevo più a vederla soffrire”. Ma è successo davvero e Mara ha avuto il crollo.