×

Marassi:: detenuto incendia materasso, 4 agenti feriti

Un detenuto marocchino di 22 anni, affetto da Hiv, che già nei giorni scorsi era stato protagonista di disordini all’interno del carcere di Marassi, ieri sera ha dato fuoco al materasso della sua cella, facendo rischiare il soffocamento a 4 agenti della polizia penitenziaria.

Lo ha comunicato questa mattina il Sappe (Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria). Il segretario del sindacato, Roberto Martinelli ha commentato la notizia esprimendo la sua solidarietà verso i colleghi che hanno spento l’incendio, rischiando la salute e facendo presente come la struttura di Marassi sia colma. Il carcere ospita infatti 800 detenuti, a fronte di 450 posti letto disponibili, di cui il 60% sono stranieri. A controllarli ci sono 150 agenti di polizia penitenziaria in meno rispetto agli organici.

E’ una situazione insostenibile, lamenta il sindacato, che spesso sfocia in episodi di tensione. Secondo il Sappe la soluzione dovrebbe essere quella di far scontare agli stranieri la pena nel proprio paese d’origine.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche