> > Marcianise piange il notaio Angelo Gaglione, stimato professionista

Marcianise piange il notaio Angelo Gaglione, stimato professionista

Il notaio Angelo Gaglione

Lutto fra la Capitale e la provincia di Caserta dove la comunità tutta di Marcianise piange il notaio Angelo Gaglione, stimato professionista

Grave lutto in provincia di Caserta, dove la comunità di Marcianise piange il notaio Angelo Gaglione, stimato professionista.

Il 75enne aveva uno studio a Roma ed operava anche a Londra ed era molto stimato e un suo commosso e completo ricordo compare sui social ad opera dell’ex sindaco marcianisano Antonello Velardi: “I funerali si sono svolti sabato scorso, nella Basilica di Sant’Eugenio, in viale Belle Arti, in quella fetta di Roma che dal lungotevere sale verso i Parioli, che era il mondo di Angelo Gaglione: il Consiglio nazionale del notariato su via Flaminia e il suo studio, in viale Rossini, proprio di fronte a Villa Taverna, la residenza romana dell’ambasciatore degli Stati Uniti in Italia”. 

Marcianise piange il notaio Angelo Gaglione

E ancora, in quel post social commosso: “Angelo era appunto ormai romano, ma non aveva mai abbandonato i suoi rapporti con Marcianise, da dove era andato via dopo l’università a Napoli e il concorso vinto. Con lui era andato via, sempre a Roma, anche il fratello Lello, bravissimo dirigente medico al Gemelli, ginecologo con studio nella Capitale ma anche a Marcianise, dove negli anni passati veniva praticamente ogni settimana per fare visita e molti marcianisani sono nati a Roma, proprio perché a farli nascere è stato lui”. 

“Non era un secchione, era intelligente”

E in chiosa: “Angelo non era secchione, apparteneva alla categoria di quelli intelligenti, ma di quelli che hanno studiato. Ne è testimonianza la sua vita, una parte della quale dedicata anche ai piaceri della vita. Ecco, era un bravissimo professionista, ma era tutto fuorché un professionista in grisaglia“.