Marco Pantani quanti Giri d'Italia ha vinto
Marco Pantani quanti Giri d’Italia ha vinto
Sport

Marco Pantani quanti Giri d’Italia ha vinto

Marco Pantani al Giro d'Italia
Marco Pantani

Ogni volta che si corre il Giro d'Italia il pensiero torna a Marco Pantani, il Pirata sfortunato sulla cui morte aleggia ancora il mistero.

Mentre prosegue il Giro d’Italia 2018, gli appassionati di ciclismo non possono non ricordare di tanto in tanto quando nelle strade correva Marco Pantani, soprannominato “Il Pirata” per via del suo orecchino e per la consuetudine di scendere in pista con indosso una bandana colorata in testa. Marco Pantani è rimasto nel cuore di tanta gente non solo perché un grandissmo campione e perché riusciva a farsi voler bene dal pubblico ma anche per il fatto che se n’è andato via troppo presto. La sua prematura morte, inoltre, sembra essere ancora avvolta nel mistero.

Gli esordi di Marco Pantani

L’esordio di Marco Pantani in sella ad una bicicletta risale al 1984. Nonostate i due gravi incidenti accaduti nel 1986 (a causa di uno dei quali rimane in coma per un giorno), Marco Pantani riesce nel 1990 a partecipare al suo primo Giro d’Italia, ma quello per dilettanti. In quell’anno arrivò terzo per poi primeggiare nel 1991 e nel 1992.

E’ il 1993 quando Pantani, 23enne, debutta tra i professionisti, ma purtroppo dovrà ritirarsi dal Giro d’Italia a causa di una tendinite nonostante fosse riuscito fino a quel momento a piazzarsi in 18esima posizione.

L’Italia ed il mondo cominciò a capire la classe di Marco Pantani l’anno successivo quando, dopo aver vinto le tappe di Merano e Aprica, arriva secondo nella classifica generale.

Il Pirata saltò il Giro nel 1995 ma a causa di un grave incidente rischiò di dover dire addio prematuramente alla carriera agonistica. Pantani fu infatti investito da un fuoristrada sulla discesa di Pino Torinese e, a causa delle tante fratture, rimase praticamente fermo per circa due anni. Nel 1997 torna al Giro d’Italia ma nuovamente fu investito (stavolta per fortuna non letteralmente) dalla sfortuna, come la chiamava Il Pirata. Un gatto bianco infatti gli attraversò la strada e Pantani si lacerò dei muscoli della coscia sinistra.

Marco Pantani vince il Giro d’Italia

Finalmente nel 1998 arrivò la prima (e unica) vittoria al Giro d’Italia, quando Marco Pantani conquistò la maglia rosa. Un anno questo baciato invece dalla fortuna, visto che poco dopo Il Pirata vinse anche il Tour de France. L’anno successivo Pantani puntava a bissare tali successi ma a Madonna di Campiglio fu sospeso perché i test antidoping rivelarono un valore dell’ematocrito troppo alto. E’ da questo momento che cominciano a circolare le voci su un possibile complotto ai danni del Pirata. Quasi tutta l’Italia era con il campione, e sicuramente lo era la sua squadra, la Mercatone Uno-Bianchi, che si ritirò in blocco dal Giro d’Italia del 1999.

Celebre la frase di Pantani che, quasi, riuscì a predire il suo futuro: “Mi sono rialzato, dopo tanti infortuni, e sono tornato a correre. Questa volta, però, abbiamo toccato il fondo. Rialzarsi sarà per me molto difficile”. Il Pirata ci prova comunque nel 2000, nonostante nei mesi passati avesse cominciato ad assumere cocaina, ma il risultato fu davvero poco soddisfacente. L’ultimo tentativo prima di cadere in depressione Marco Pantani lo fa il 2001 quando tenta di tornare protagonista al Giro d’Italia ma poco dopo è costretto a ritirarsi.

Nel 2003 sembrava esserci per il Pirata la possibiltà di una rinascita, poiché tra mille difficoltà riuscì a conquistare il 14esimo posto nella classifica generale del Giro d’Italia. Il 14 febbraio del 2004, però, Marco Pantani viene trovato morto in una stanza del residence “Le Rose” di Rimini. Ed è solo allora che entra davvero nella leggenda.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Xiaomi Watch Xiaomi Huami Amazfit Bip Smartwatch White Cloud
81 €
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora