Marco Parente: "Io sono una Pubblicazione Vivente" - Notizie.it
Marco Parente: “Io sono una Pubblicazione Vivente”
Musicisti

Marco Parente: “Io sono una Pubblicazione Vivente”

“Finalmente! L’idea di supporto/prodotto, sia esso digitale o analogico, ha imboccato la strada predestinata del suo fallimento, permettendomi in futuro di non dover più dipendere necessariamente dai tempi (poco illuminati peraltro) di editori, distributori o discografici che siano e di poter affermare con risoluta convinzione che, ogni qual volta mi esibisco in un luogo pubblico, quello si! è un disco che sta girando, un’immagine che sta passando: sono io che sto pubblicando.
Così, rara come un fiore nel deserto nasce e prende forma l’idea di PUBBLICAZIONE VIVENTE, la sola che ben mi definisce in questo momento e che mi permette di continuare a esprimermi solo nell’atto di esprimere, sfuggendo a ogni storia e storicizzazione possibile.
Ed è solo dando per scontato questa importante premessa che si può continuare a seguirmi nelle molteplici attività di Pubbliche-azioni: delle quali sicuramente il primo e centrale lavoro è IL DIAVOLACCIO: una “moderna operina” che ha già debuttato lo scorso 26 novembre alla Mole Vanvitelliana di Ancona, nell’ambito della mostra d’arte contemporanea “arrivi e partenze”.
Per quell’occasione insieme a R.Mengoni J.Addini e A.Michellassi, presenteremo in anteprima assoluta il lavoro video di “Calma” (incentrato sull’immagine come arrangiamento di una canzone).
Subito dopo, mi ritrovo catapultato in una nuova stimolante sfida: il progetto a quattro mani con il songwriter di Portland, RYLAND BOUCHARD (ex The robot ate me).
Con Ryland, nelle due settimane che ha trascorso in Italia abbiamo composto 6 nuove canzoni, grazie anche al prezioso e indispensabile contributo di Asso Stefana e Emanuele Maniscalco.
In primavera registreremo altri 5 pezzi e presenteremo dal vivo un’anteprima del lavoro.
Come se non bastasse, ho inaugurato il nuovo anno con un mini-tour con il duo dei BETTI BARSANTINI, in arte io e Ale Fiori (cantante dei mariposa). Per me Ale Fiori è l’unico brillante scrittore di canzoni (in Italia) col quale vale la pena confondersi.

E proprio di questo si tratta: un duello stellare dove canzoni rigorosamente inedite si mescolano fino a perdere la propria paternità, ma non identità.
Due parole anche sullo stato di salute dei PROIETTILI BUONI, che dopo aver pubblicato un cd (live) e un prezioso vinile, decidono di sottrarsi nuovamente alla storia lasciando per il momento, una piccola voragine nel desolato mondo del rock italiota…fino a data da destinarsi; non cercateli, nel caso saranno loro a cercarvi.
Lo stesso discorso non vale per il progetto con Lollo, lo scratchatore folle CANENERO. Pronto in qualsiasi momento a rivivere e rispondere ad ogni sorta di chiamata (Sia essa dalla luna che dagli spizzi-discoteche).
-In conclusione-
Il mio sentito invito, sta nel sollecitare ognuno di voi nel provocare il più possibile, ovunque e a ogni costo: Pubbliche-azioni.
Per Noi sarà l’unico modo di condividere Un grande e utile divertimento.
Grazie per l’attenzione!”

Marco Parente

www.marcoparente.it/
www.myspace.com/marcoparente

© Riproduzione riservata

1 Commento su Marco Parente: “Io sono una Pubblicazione Vivente”

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche