×

Margherita Hack e il nucleare in Sardegna

default featured image 3 1200x900 768x576
margherita hack 200 200

– Nucleare in Sardegna –

Margherita Hack, astrofisica di livello internazionale, sa bene che ai sardi le sue dichiarazioni non fanno di certo piacere, ma ribadisce il concetto: “Il posto giusto per una centrale nucleare è la Sardegna”. E dalle pagine dell’Unione Sarda continua la sua “campagna” per la costruzione della centrali nucleari in Sardegna. Leggete le affermazioni della Hack e diteci cosa ne pensate?

In una lunga intervista apparsa oggi sull’Unione Sarda, Margherita Hack, rimane inflessibile: “la Sardegna è l’unica regione italiana asismica, dunque la migliore per ospitare una centrale nucleare”.

Ecco alcuni stralci dell’intervista in cui l’astrofisica parla del nucleare (dall’Unione Sarda di oggi, 4 aprile):

“…abbiamo sempre più bisogno di energia. Il petrolio e il metano si esauriscono, le energie rinnovabili non sono sufficienti a coprire le necessità. Le prospettive sono chiare e inquietanti”

“La Sardegna è l’unica regione completamente asismica. Ma devono essere i sardi a volere la centrale. Dicessero sì, dovrebbero avere l’energia a costo quasi-zero impegnandosi a vendere quel che resta a prezzi di mercato.

Di una cosa sono comunque certa: dietro dev’esserci la volontà popolare”

“…in Italia non si riesce a costruire neanche una discarica, figuriamoci una centrale nucleare. Già m’immagino le polemiche intorno agli appalti, la qualità dei materiali di costruzione, i tempi di realizzazione e le beghe legate al varo del progetto, le guerre per gli incarichi e la lottizzazione della dirigenza…”

“L’energia serve a tutti, sardi compresi. Non si può affrontare la questione energetica andando a simpatia.

I criteri debbono essere rigorosamente scientifici”

“Piaccia o no, so anche un’altra cosa: l’energia nucleare non è di destra né di sinistra. È, semplicemente, una necessità”

VOI COSA NE PENSATE ?
LASCIATE IL VOSTRO COMMENTO !!!

Contents.media
Ultima ora