×

Marina di Pisa, trovato sugli scogli il cadavere di una donna scomparsa nel Pratese

Il cadavere di una donna di 57 anni, che era scomparsa nella giornata del 2 dicembre 2021, è stato trovato a Marina di Pisa, tra gli scogli di Boccadarno.

Donna trovata morta

Il cadavere di una donna di 57 anni dichiarata scomparsa nella giornata del 2 dicembre 2021 in provincia di Prato, è stato rinvenuto nella notte tra il 3 e il 4 dicembre 2021 a Marina di Pisa, più precisamente sugli scogli di Boccadarno.

Marina di Pisa, trovato un cadavere sugli scogli di Boccadarno

Nella notte tra venerdì 3 e sabato 4 dicembre 2021 a Marina di Pisa e più precisamente sugli scogli di Boccadarno, grazie alla segnalazione di alcuni pescatori, è stato trovato il cadavere di una donna.

Gli agenti delle Forze dell’Ordine intervenuti sul luogo del ritrovamento del cadavere hanno da subito ipotizzato che l’identità del cadavere ritrovato a Boccadarno potesse coincidere con quella della donna di 57 anni scomparsa a Vaiano nella giornata del 2 dicembre 2021 e così è stato.

Marina di Pisa, trovato un cadavere sugli scogli di Boccadarno: ecco di chi è

Si è conclusa in modo tragico la ricerca di Sonia, la donna di 57 anni, la cui scomparsa è avvenuta il 2 dicembre 2021 ed era stata denunciata anche nel noto programma “Chi l’ha visto?.

Il cadavere ritrovato nella notte tra il 3 e il 4 dicembre 2021 a Marina di Pisa, sugli scogli di Boccadarno, appartiene proprio alla 57enne.

Dopo aver effettuato un primo accertamento esterno sul cadavere trovato, è stato disposto il trasferimento dello stesso presso l’Istituto di Medicina Legale di Pisa, è qui che sarà eseguito l’esame autoptico sul corpo della donna; una prima analisi ha rivelato che il corpo è rimasto in acqua per molte ore, per poi restare incastrato sugli scogli dove è stato trovato.

Marina di Pisa, trovato un cadavere sugli scogli: indagini in corso

Nelle vicinanze del luogo del ritrovamento del cadavere della donna di 57 anni scomparsa il 2 dicembre 2021 da Vaiano, è stata rinvenuta anche l’auto che era di sua proprietà, una Mazda 5, con a bordo il suo portafoglio e i suoi documenti, si tratta degli unici effetti personali che la donna aveva scelto di portare con sé prima di scomparire.

I Carabinieri indagano sulla vicenda, anche se al momento la pista investigativa maggiormente accreditata pare sia quella del suicidio.

Contents.media
Ultima ora