Marketing on - line in forte crescita in Italia e nel mondo | Notizie.it
Marketing on – line in forte crescita in Italia e nel mondo
Economia

Marketing on – line in forte crescita in Italia e nel mondo

Il mercato italiano in rete si sta avviando ad aumentare il suo volume d’affari anche se è presente in misura debole e non ancora decisiva. Infatti, grazie al fenomeno dei social network, primo tra tutti Facebook, oggi è possibile raggiungere nuovi target e nuove tipologie di consumatori: non più solo giovani abituati a navigare in rete, ma anche persone che si avvicinano al mondo di internet e cominciano ad usare la Rete come nuovo strumento di comunicazione.
Nel 2003 le ricerche e il mercato on line rappresentavano nel nostro Paese poco più dell’5% del fatturato, quando negli altri Paesi Europei si attestavano su livelli fino a 10 volte più elevati; a partire dal 2004 si è registrato un trend di crescita che ha portato questa nuova metodologia di consumo e di ricerca a rappresentare oltre il 19% totale del mercato.
Il dato, fornito dell’associazione Assirm (Associazione che riunisce i maggiori istituti italiani di ricerche di mercato, sondaggi di opinione e ricerca sociale), mette in luce il numero ancora molto limitato di ricerche on line nel nostro Paese.

Senza tener conto che nei Paesi extra europei come Australia, Giappone e Canada le ricerche in rete oscillano dal 32% al 35%, anche nel resto d’Europa questa metodologia è molto più utilizzata rispetto all’Italia: in Germania il 29% delle ricerche è on line, in Gran Bretagna il 25% e nei Paesi Bassi il 28% con una media mondiale che si attesta al 20%.
La lenta penetrazione di Internet e la diffidenza nei confronti di una metodologia di indagine all’apparenza meno efficace e divulgativa, fa si che la ricerca di mercato on line non venga ancora considerata pienamente attendibile dalle aziende.
Eppure qualcosa sta cambiando: le stime di Assirm prevedono una crescita delle ricerche via web, in quanto si comincia a riconoscerle come strumento utile e interattivo per indagini sia qualitative che quantitative e permette di avere un rapporto più forte con l’intervistato sia a domande chiuse e sia a domande aperte.
La ricerca web, secondo le previsioni di Assirm, non soppianterà le metodologie di ricerca ‘tradizionali’ (telefonica o face-to-face), ma grazie alla qualità dei campioni e delle risposte, si apre una nuova possibilità di sviluppare nuovi approcci di ricerca sfruttando l’interattività.
Le ricerche di marketing on – line effettuate da una delle più grandi aziende del settore, ha messo in evidenza alcune tendenze innovative. Che dovranno necessariamente essere monitorate per verificarne la validità.
Questo dimostra che Internet è uno strumento efficace per la raccolta di informazioni primarie nell’ambito di ricerche esplorative di mercato, indagini i cui risultati forniscono una possibilità di agire in una realtà che si sta sviluppando a dismisura. In particolare, questo tipo di analisi si sono dimostrate efficaci anche quando l’obiettivo conoscitivo non era strettamente correlato con il mondo Internet.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche