×

Marmolada, i droni avvistano alcuni indumenti

Non si fermano le ricerche dei dispersi sulla Marmolada, sebbene diminuiscano le speranze di trovarli in vita: i droni hanno avvistato alcuni indumenti.

Marmolada droni indumenti

Continuano le ricerche dei 13 dispersi sulla Marmolada, sebbene le operazioni risultino particolarmente complesse e ora dopo ora si affievoliscono le speranze di ritrovarli in vita. I droni intanto hanno individuato alcuni indumenti che potrebbero appartenere ai dispersi.

Marmolada, droni individuano alcuni indumenti

“Sarà difficile recuperare le vittime, perché farlo mette in pericolo i soccorritori”, ha commentato Walter Cainelli, presidente del soccorso alpino Trentino, che ha definito la scena come “un fiume di ghiaccio, sassi e rocce” su cui è impossibile effettuare ricerche in profondità. Ai glaciologi il compito di valutare le condizioni del blocco di ghiaccio che ancora pende. “È impensabile salire ora con un pezzo di ghiaccio in un equilibrio così precario. Se cadesse le persone non potrebbero essere avvertite in tempo per salvarsi”, ha aggiunto.

Maurizio Dell’Antonio, del Soccorso Alpino nazionale, ha spiegato come vengono eseguite le operazioni: “Si va lì in maniera molto veloce, chi scende dall’elicottero fa una sorta di documentazione fotografica, si prende il reperto e ce ne andiamo via. Si va solo a recuperare qualcosa in superficie. Non possiamo più scavare, la massa di neve si è talmente consolidata che non si può incidere nemmeno con un piccone”.

Intanto i droni che continuano a monitorare la zona hanno avvistato alcuni indumenti, ma non si sa se appartengono ai dispersi o se si tratta di reperti precedenti.

Lo ha fatto sapere Fausto Zambelli, assistente di volo del nucleo elicotteri della Provincia di Trento, il quale ha dichiarato: “Si vedrà se e come recuperare questi reperti e se questo significhi che vi sono delle vittime o se appartengono a escursioni passate”.

Contents.media
Ultima ora