×

Marmolada, il racconto di una testimone: “Un rumore che non si può descrivere, c’erano almeno 30 persone”

Elisa Dalvit, presente al momento della valanga sulla Marmolada, ha parlato a Morning News, portando la sua testimonianza.

Marmolada

La testimonianza di Elisa Dalvit, presente al momento della valanga sulla Marmolada, raccolta da Morning News. La donna ha spiegato che nessuno si sarebbe mai aspettato potesse accadere una cosa del genere. 

Marmolada, il racconto di una testimone: “Un rumore che non si può descrivere, c’erano almeno 30 persone”

Elisa Dalvit, escusionista presente sulla Marmolada quando è avvenuta la strage, ha raccontato a Morning News quello che è accaduto nei drammatici momenti del crollo di un seracco di ghiaccio. “Ero in cordata con altre 4 persone, eravamo più in alto rispetto al punto dove è partito lo smottatamento. Poi un rumore che non si può descrivere e le persone che erano volavano via. Non si può raccontare questa cosa” ha dichiarato la donna.

Il bilancio è di 6 vittime e almeno 20 dispersi, che stavano salendo sulla cima della vetta più alta delle Dolomiti. 

Il racconto della testimone

Abbiamo chiamato i soccorsi, poi siamo scesi dall’altro lato per non intralciare le operazioni” ha aggiunto la donna, che ha sottolineato che non è stata una scelta azzardata avventurarsi nonostante le temperature elevate. “Siamo stati al rifugio e ci hanno detto che questo è un periodo molto frequentato dai turisti e io non credo che siano tutti incoscienti.

Ieri c’era un papà che era una guida alpina che portava con sé il figlio. Non credo che sia stato talmente incosciente da mettere in pericolo la vita del bambino” ha spiegato la testimone. 

Contents.media
Ultima ora