×

Marmolada, la Procura: “Esclusa una prevedibilità, una negligenza o un’imprudenza”

Sette le vittime accertate, la quarta identificata è una donna trentina. I dispersi scendono a 5 e sono stati trovati altri resti sul ghiacciaio.

Marmolada esclusa negligenza

Nonostante le condizioni precarie e complesse, non si fermano le ricerche dei dispersi sulla Marmolada. 7 le vittime confermate, una quarta identificata è una donna trentina. I droni hanno individuato alcuni indumenti sul ghiacciaio, dove sono stati trovati altri resti che verranno sottoposti all’esame del Dna.

La Procura intanto esclude una prevedibilità e una negligenza.

Marmolada, la Procura: “Esclusa prevedibilità e negligenza”

Il blocco della Marmolada è stato chiuso e lo sarà per tutta l’estate per evitare che alcuni escursionisti provino ad arrampicarsi. La montagna continua a essere monitorata con speciali radar e i Ris arriveranno per comparare i reperti ritrovati con il Dna delle persone scomparse.

Il procuratore capo di Trento, Sandro Raimondi, ha dichiarato: “In questo momento possiamo escludere assolutamente una prevedibilità e una negligenza o un’imprudenza”.

Poi ha precisato: L’imprevedibilità in questo momento è quella che la fa da protagonista. Per avere una responsabilità bisogna poter prevedere un evento, cosa che è molto, molto difficile. Quando mi hanno chiamato i carabinieri subito dopo la tragedia, mi hanno parlato di situazione quasi apocalittica”.

Il bilancio attuale conta 7 vittime e 5 dispersi, tutti di nazionalità italiana. Al conto dei morti identificati si aggiunge Liliana Bertoldi, 54 anni, commerciante ambulante di Levico (Trento).

Contents.media
Ultima ora