Martina a Scampia: "vado dove la sconfitta è stata più pesante”
Martina a Scampia, “dove la sconfitta è stata più pesante”
Cronaca

Martina a Scampia, “dove la sconfitta è stata più pesante”

Martina prosegue nel suo giro tra le realtà più disagiate del paese, in cui il Pd ha negli ultimi anni perso numerosi voti. L'ultima visita a Scampia.

“Un appuntamento per ascoltare”: Maurizio Martina definisce così la nuova tappa nel giro tra le realtà più difficili del paese che lo vede impegnato in questi giorni. Dopo Tor Bella Monaca, lo Zen di Palermo, il segretario del PD il 30 luglio 2018 era impegnato a Scampia, alla scuola di calcio Arci.

La visita di Martina a Scampia

Martina sceglie così per la propria visita al difficile quartiere di Napoli un luogo simbolo, importante punto di incontro per i giovani in un territorio in mano alla criminalità organizzata. Una scuola a cui sono iscritti più di 400 ragazzi della zona, che possono qui trovare – oltre ai 40 tra volontari e allenatori, strutture sportive come tre campi da calcio, uno per l’allenamento dei portieri, e uno da pallavolo. Insomma un luogo di aggregazione che possa permettere di allontanarsi da quelle dinamiche da strada cui già soccombono in tanti nella zona.

Il Centro Arci di Scampia

Un centro che nasce per dare ai ragazzi la possibilità di allontanarsi dallo spaccio e dalla criminalità, come per esempio è riuscito a fare Armando Izzo.

Il giocatore di origine partenopea che oggi gioca nel Torino ha infatti incominciato la propria carriera sportiva proprio in questi campi dell’Arci di Scampia.

La “ripartenza del Pd dalle periferie del sud”

Da qui vuole quindi ripartire il segretario Dem, dalle periferie del sud, “dove la sconfitta è stata più pesante”, perchè secondo lui il Pd ha “il dovere di ascoltare un quartiere che ha segnato una grande distanza da noi”. Un messaggio che riprende quelli lanciati nei giorni scorsi nelle altre tappe del viaggio di Martina, con il quale ha voluto rilanciare “il proprio impegno per i quartieri popolari e per le periferie”, e dove ha affermato quella che ritiene essere la prima sfida per il PD di governo: “identificare immediatamente le aree di priorità educativa delle realtà periferiche delle nostre città per investire in maniera strategica e straordinaria su queste aree a partire dalla lotta alla povertà educativa, alla riqualificazione del tessuto sociale urbano e degli spazi pubblici”.

La proposta di un piano straordinario per le periferie

Priorità che il segretario lancia al governo, che nella sua componente cinque stelle ha in queste zone raccolto moltissimi voti. E che Martina chiede di mettere al centro di una nuova azione politica finalizzata a reperire le risorse necessarie ad avviare un piano straordinario che affronti il grave problema della povertà educativa. Un PD che cerca quindi di riguadagnare spazio tra gli elettori delle fasce più deboli della popolazione, che negli anni di Renzi hanno in effetti sentito aumentare il divario con la propria classe dirigente nazionale.

Lanciata manifestazione antirazzista per settembre

Sempre da Napoli, in seguito alla notizia dell’ennesimo attacco razzista, che ha questa colpito l’atleta della nazionale italiana Daisy Osakue, il segretario lancia un messaggio alla maggioranza, che esorta a combattere il montante problema del razzismo, e delle aggressioni perpetrate nei confronti delle persone di colore, che nel nostro paese sono ormai diventati quotidiane. Secondo il segretario infatti “Non vedere il grave rischio che stiamo correndo dopo che si moltiplicano i casi di violenza sui migranti è un clamoroso errore: il problema c’è, c’è una spirale razzista preoccupante che va riconosciuta e combattuta e un governo che non riconosce il problema diventa complice di questa spirale” dice ai giornalisti presenti.

Da qui la decisione annunciata di organizzare una “grande manifestazione contro il razzismo”, che si terrà a settembre. Una mobilitazione che possa “dire forte e chiaro che l’Italia non cede al ricatto di questa clima di razzismo e odio ma reagisce con la cittadinanza, con la democrazia, con un’idea forte dei diritti e dei doveri”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Huawei P10 Lite 32GB 4GB Ram Black - Nero
209 €
Compra ora
Diadora Cyclette Cleo Rigenerata
89.95 €
189 € -52 %
Compra ora