Massimiliano Rosolino a Domenica In parla del sesso pre gara - Notizie.it
Massimiliano Rosolino a Domenica In parla del sesso pre gara
Gossip e TV

Massimiliano Rosolino a Domenica In parla del sesso pre gara

Massimiliano Rosolino
Massimiliano Rosolino a Domenica In parla del sesso pre gara

Massimiliano Rosolino, ospite a Domenica In, parla del sesso prima delle gare.

Massimiliano Rosolino, ex nuotatore, campione olimpico e quattordici volte campione europeo, ha un passato sportivo di tutto successo. Amatissimo dai suoi tifosi e sostenitori, seppure non gareggia più da diversi anni, miete ancora moltissimi consensi.

Massimiliano Rosolino ospite a Domenica In

Nella giornata di ieri, domenica 1 Aprile, il giorno di Pasqua, il campione olimpico è stato ospite del contenitore domenicale Domenica In, ed è stato scelto quale protagonista assoluto di “Che uomo sei?”, ovvero la rubrica nella quale Cristina Parodi, padrona di casa, mette sotto torchio gli uomini che accettano di intervenire in trasmissione.

Massimiliano Rosolino, per nulla intimidito dalle domande della sempre brava Cristina Parodi, non ha avuto alcun probelama a rispondere alle sempre più insistenti curiosità, e si è tranquillamente lasciata andare ad alcune dichiarazioni sullo sport. Ma non solo!

Alle precise provocazioni della presentatrice, riguardo a quando era ancora uno sportivo e si cimentava nelle gare di nuoto che lo vedevano nella maggior parte delle volte salire sul podio dei vincitori, il sorridente sportivo non ha mostrato nessun dubbio a rispondere.

Massimiliano Rosolino e le domande sul sesso

Quando, quindi, Cristina Parodi ha chiesto a Rosolino, se, un tempo, usava fare sesso prima delle gare, il bel Massimiliano non ha avuto nessun problema a rispondere, e si è lasciato andare ad un rilassato e convinto: “assolutamente sì”.

Per l’ex nuotatore napoletano, quindi, è stato naturale non solo rispondere alla domanda un po’ piccante di Cristina Parodi, mostrando grande disinvoltura e anche una buona dose di ironia, ma anche lasciarsi andare a racconti e rivelazioni riguadanti la sua vita personale.

Massimiliano Rosolino, infatti, in trasmissione ha anche parlato della sua vita privata, della sua carriera passata presente e futura, e soprattutto del suo rapporto con Natalia Titova, ballerina e insegnante russa, che è la sua compagna dal 2006, e la madre delle sue due figlie, Sofia Nicole, sette anni, e Vittoria Sidney, cinque anni.

Massimiliano Rosolino

Massimiliano Rosolino e Natalia Titova

Massimiliano Rosolino ha conosciuto proprio nel 2006, come in molti già sapranno, la bella e talentuosa Natalia Titova durante la sua partecipazione al programma di Rai Uno, il varietà televisivo Ballando con le stelle.

Lui, nuotatore di fama mondiale, era uno dei concorrenti di quell’edizione, mentre la ballerina e insegnante russa era la sua maestra di ballo.

I due hanno ballato insieme, si sono innamorati, e adesso fanno coppia fissa da più di dieci anni, consolidando un rapporto che si è mostrato solido anche con la nascita delle loro due bambine, per le quali Massimiliano Rosolino ha ammesso di avere un debole, e di amare moltissimo.

Massimiliano Rosolino e lo sport

Ovviamente, oltre a parlare di vita privata, al campione sono state fatte anche alcune domande riguardo al suo passato sportivo di ex nuotatore. A quanto da lui stesso ammesso, quindi, per Massimiliano Rosolino il carattere è alla base di ogni successo sportivo.

Ha infatti ammesso, sempre rispondendo alle domande di Cristina Parodi, che nello sport occorre anche avere carattere. A dire dello stesso campione, infatti, il DNA gioca un ruolo determinante in qualsiasi persona, e nello sport è una componente essenziale.

Secondo lui, infatti, è inutile parlare di teorie sul carattere, si vede subito di che pasta si è fatti.

Rosolino, che si ritiene maestro della sua disciplina, si è reso conto sulla sua stessa pelle che tutto si può migliorare, che tutto si può allenare, e tutto si deve migliorare, compreso e soprattutto il cervello.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche