×

Massimo Galli in politica con il PD? Lui smentisce: “Lo dice la Lega, forse li disturba”

Il noto infettivologo Massimo Galli potrebbe scendere in politica? Secondo un consigliere leghista ha già scelto il PD.

Massimo Galli

Girano voci secondo cui l’infettivologo Massimo Galli potrebbe scendere in politica con il Partito Democratico (PD). Questi pettegolezzi sono stati immediatamente messi a tacere dal professore.

Massimo Galli scenderà in politica con il PD?

Tutto è nato quando il professor Massimo Galli ha preso parte ad un evento pubblico PD a Lesmo.

Come si apprende da Leggo, l’infettivologo ha però dichiarato: “Per il momento questa cosa (entrare in politica) non mi è passata neanche per l’anticamera del cervello“. Il dottor Galli è sicuro che tutti coloro che sostengono l’idea di lui in politica sono disturbati dal fatto che queste voci possano diventare realtà.

Massimo Galli spiega come mai era presente ad un evento del PD

Massimo Galli ha anche spiegato come mai fosse ad un evento pubblico del PD.

L’infettivologo ha dichiarato che “il professor Maurizio Mariotti, che è stato il mio predecessore alla direzione del Dipartimento di scienze biomediche e cliniche “Luigi Sacco” dell’università Statale di Milano, mi ha invitato a tenere ieri sera una conferenza di tipo scientifico a quella che per me era un’assemblea popolare“. Nulla di relativamente politico per il professor Galli, che, come ha spiegato: “ho ricevuto l’invito di un vecchio amico e collega, l’ho accettato, ci sono andato e punto“.

L’attacco del consigliere leghista

L’attacco a Massimo Galli è partito da Andrea Monti, consigliere regionale della Lega in Lombardia. Monti aveva affermato: “Finalmente la virostar Galli da oggi ha la decenza di schierarsi politicamente in maniera chiara, trasparente e comunque legittima, con la bandiera del PD, a un evento del PD, insieme ai consiglieri del PD. Spiace che negli ultimi 2 anni Galli abbia girato tutte le tv nazionali criticando Regione Lombardia e la sanità in Lombardia, che resta pur sempre eccellenza italiana ed europea, ma ora si è spiegato il perché”.

Il consigliere leghista ha concluso le sue dichiarazioni facendo degli auguri ironici a Massimo Galli.

Contents.media
Ultima ora