×

Massimo Galli premiato come divulgatore scientifico: “Punto di riferimento familiare e rassicurante”

L'infettivologo Massimo Galli è stato premiato per la sua attività di divulgazione scientifica durante la pandemia di Covid.

Massimo Galli premiato

Massimo Galli è stato premiato a Stintino per la sua attività di divulgazione scientifica: durante la cerimonia, tenutasi sulla terrazza del Museo della Tonnara, l’esperto ha ricevuto il premio che reca il nome della cittadina sarda.

Massimo Galli premiato a Stintino

Nelle motivazioni che hanno portato alla premiazione del direttore del reparto di Malattia Infettive dell’Ospedale Sacco di Milano si legge che è stato percepito come un volto familiare e rassicurante, un punto di riferimento saldo per la comunità scientifica e per la popolazione italiana, sempre disponibile e capace di spiegare in maniera chiara e puntuale concetti complessi.

Tra questi vengono citati le modalità di trasmissione del Covid e delle sue varianti nonché le misure da adottare per contrastare il diffondersi della pandemia.

Quest’anno il riconoscimento assume ancor più valore perché la pandemia e il flusso di informazioni che la ha accompagnata rende ancora più importante e necessaria la presenza di voci chiare, esplicative e rassicuranti, come quella del professor Galli“, ha aggiunto la direttrice del Museo della Tonnara Esmeralda Ughi

Massimo Galli premiato per la sua attività da divulgatore

L’infettivologo ha affermato di considerarsi un insegnante che per tutta la vita si è impegnato a formare giovani medici e che ha impiegato parte del tempo che aveva a disposizione cercando di svolgere una funzione di divulgatore.

Docente ordinario di Malattie Infettive presso l’Università Statale di Milano, è stato premiato dalla giuria presieduta da Piero Cappuccinelli, Accademico dei Lincei e professore emerito dell’Università di Sassari, tanto per la sua attività passata quanto per quella attuale.

Negli anni Ottanta ha infatti effettuato attività di comunicazione al grande pubblico degli studi relativi a malattie infettive poco conosciute con la dedizione al contrasto di HIV e AIDS in Italia e la lotta in favore dei diritti delle persone con HIV.

Oggi si è invece impegnato costantemente durante la pandemia sia sul fronte della ricerca che su quello della divulgazione.

Massimo Galli premiato: gli altri premi consegnati

Nel corso della cerimonia, oltre al Premio Stintino per la Divulgazione scientifica 2021giunnto alla qarta edizione, sono stati inoltre consegnati riconoscimenti speciali alla Fondazione Dinamo, al Banco di Sardegna e alla Fondazione di Sardegna per il supporto al sistema sanitario regionale fornito durante l’emergenza sanitaria.

A ritirarli sono stati il direttore generale della Fondazione di Sardegna Carlo Mannoni, il direttore generale del Banco di Sardegna Giuseppe Cuccurese e il presidente della Fondazione Dinamo Stefano Sardara.

Contents.media
Ultima ora