×

Matrimoni, ecco il protocollo: nessun tampone per sposi e invitati

Il protocollo per i matrimoni ai tempi del Covid non prevede tamponi per gli sposi e per gli invitati alla cerimonia.

Matrimonio

La novità più importante emersa dal protocollo per i matrimoni, che le Regioni hanno inviato al Governo, rispetto alle proposte avanzate dalle associazioni di categoria pugliesi, riguarda il fatto che sposi e invitati non dovranno fare il tampone.

Matrimoni: le linee guida approvate

Il 28 aprile la conferenza Stato-Regioni ha approvato le linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali, tra cui matrimoni e cerimonie. Manca ancora l’approvazione del Governo e la data ufficiale per la ripartenza che, seocndo Michele Boccardi, presidente di Assoeventi, è importante avere in fretta. “Abbiamo bisogno della data immediatamente perché c’è bisogno di un’apertura prospettica. I nostri eventi sono programmati, se la data esce subito riusciamo a salvare i matrimoni da giugno a settembre, se la data esce a fine mese purtroppo sarà compromessa la stagione.

Bene il dietrofront sui tamponi salivari in presenza, sarebbero stati una tragedia per sposi e invitati” ha spiegato il presidente. Tra le misure del protocollo è presente l’obbligo di mascherina all’interno, quando non si è seduti al tavolo, e all’esterno se non è possibile mantenere un metro di distanza, e la conservazione della lista dei partecipatni per 14 giorni.

Matrimoni, protocollo: elenco degli invitati, distanza e pulizia

Prima di tutto è importante predisporre un’adeguata informazione sulle misure di prevenzione da rispettare durante l’evento.

L’elenco dei partecipanti deve essere tenuto per 14 giorni e gli spazi devono essere riorganizzati, per garantire l’accesso in modo ordinato ed evitare assembramenti, assicurando la distanza di 1 metro. I tavoli devono essere disposti per assicurare la distanza, sia all’interno che all’esterno, ad eccezione delle persone che non devono mantenere il distanziamento. Dove è possibile, è meglio privilegiare l’utilizzo degli spazi esterni, sempre nel rispetto del distanziamento. Deve essere anche assicurata la pulizia e la disinfezione degli ambienti interni e delle attrezzature prima di ogni utilizzo.

Matrimoni, protocollo: mascherine, buffet e finestre aperte

Tutti gli ospiti dovranno indossare la mascherina negli ambienti interni, quando sono seduti a tavola, e negli ambienti esterni, dove non si può mantenere la distanza. Il personale di servizio deve usare mascherina e igienizzare frequentemente le mani. La modalità buffet è possibile con la somministrazione da parte del personale, escludendo la possibilità per gli ospiti di toccare il cibo. La modalità self-service può essere consentita per buffet realizzati con prodotti confezionati in modo dose e dovrà essere garantito il distanziamento personale durante la fila di accesso. Per eventuali esibizioni musicali ci saranno indicazioni specifiche. Sarà obbligatorio mantenere aperte porte, finestre e vetrate per favorire il cambio d’aria naturale negli ambienti interni. Per gli impianti di condizionamento è obbligatorio escludete la funzione di ricircolo dell’aria. Nei guardaroba, indumenti e oggetti personali dovranno essere riposti in appositi sacchetti.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora