×

Matrimonio all’estero

default featured image 3 1200x900 768x576

Se decidete di sposarvi all’estero questa unione in genere viene riconosciuta anche nel paese d’origine. Ecco come assicurarvi che sia tutto a posto prima di lasciare gli Stati Uniti….

1
Controllate i requisiti per ottenere una licenza di matrimonio prima di partire per la vostra destinazione.

2
Dovrete sottostare alle leggi dello Stato o paese in cui vi sposerete anche se diverse da quelle del vostro paese d’origine, la validità del vostro matrimonio dipende proprio dall’osservanza delle leggi locali.

3
I diplomatici e i consoli americani non possono celebrare matrimoni.

4
Scegliete un officiante religioso o civile autorizzato a celebrare matrimoni.

5
Scegliete la località dove sposarvi, evitando consolati e ambasciate.

6
Chiedete informazioni specifiche sulle richieste del paese dove vi sposerete presso l’ambasciata o all’agenzia di viaggi.

7
Consultate le autorità competenti per il vostro paese prima di partire, vi sapranno dire se la licenza di matrimonio estera sia riconosciuta o meno.

8
Ricordate che se sposate un cittadino straniero acquisirete la seconda nazionalità senza perdere la vostra (salvo per la cittadinanza americana). Il cambiamento di nazionalità prevede altre procedure.

Suggerimenti

Se avete bisogno di documenti ufficiali per sposarvi all’estero potete richiederli in consolato o ambasciata.

Ricordate che in quasi tutti i paesi è richiesto un certo periodo di permanenza prima di poter celebrare il matrimonio, pianificate in anticipo.

Se viaggiate da soli dovrete trovare dei testimoni.

fedi427 185x115

Contents.media
Ultima ora