×

Matrimonio buddista – protocollo

default featured image 3 1200x900 768x576

La cerimonia nuziale buddista ha un suo protocollo specifico. I buddisti considerano i matrimoni un rito civile e non un’occasione religiosa. Il matrimonio è un problema di cuori non di anime, un buddista può sposare una persona di qualsiasi religione fintanto che quella persona rispetta le credenze buddiste.

La cerimonia buddista è quindi basata soprattutto sulla cultura e i costumi locali, se siete invitati ad un matrimonio buddista la coppia dovrà informarvi se ci saranno dei momenti in cui gli invitati saranno chiamati a partecipare ma in genere ci sono poche regole ferree.

Chi può partecipare
Potete essere credenti di qualsiasi religione ed essere i benvenuti ad un matrimonio buddista fin quando rispettate i costumi e le tradizioni buddiste, non vi sarà chiesto di partecipare a preghiere o altri rituali.

Dovete essere molto educati con i monaci così come lo sareste con qualsiasi altro rappresentante religioso.

Cosa indossare
Potete indossare quello che volete, non ci sono restrizioni come in altri credi. Mettete ciò che è appropriato al clima, l’occasione e la località. Gli sposi si vestiranno a festa ma potranno vestire ciò che vogliono basta che non sia troppo trasparente.

Dove mettersi
Poiché i matrimoni buddisti sono occasioni intime dove solo i parenti e gli amici più intimi sono invitati molti di questi vengono fatti in case private, giardini o simili.

Se la coppia vive vicino ad un tempio potrebbero celebrare la cerimonia nella sala del sacrario, il protocollo è lo stesso: osservare in silenzioso rispetto.

Attenzione ai piedi
Se la cerimonia è tenuta in un tempio potreste dovervi togliere le scarpe prima di entrare nel sacrario. E’ considerato poco rispettoso sedersi dando le piante dei piedi ad una immagine di Budda, state attenti quando vi sedete a gambe incrociate o vi inginocchiate.

Cosa aspettarsi
La maggior parte delle cerimonie sono informali e durano circa 30 minuti, la coppia si scambia i voti di fedeltà e obbedienza, il monaco canta dei passi dei sacri testi ma non c’è il classico scambio domanda-risposta delle cerimonie cattoliche, gli ospiti e la coppia ascoltano e non viene suonata alcuna musica. Se non espressamente scritto è possibile fare delle foto o un video della cerimonia senza disturbare nessuno. Dopo il rituale non ci sarà il lancio di coriandoli, becchime per uccelli o altro (questo è considerato molto scortese) alla coppia ci si sposterà invece assieme a loro verso il ricevimento che sarà unico come la nuova coppia.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora