×

Mattarella all’Anpi: “La guerra colpisce le fondamenta della democrazia”

"Solidarietà attiva con chi sta resistendo e ricerca di una pace su cui ricostruire diritti e civiltà, la guerra colpisce le fondamenta della democrazia”

Il Presidente Mattarella

Sergio Mattarella lo ha in un certo senso “ricordato” all’Anpi: “La guerra colpisce le fondamenta della democrazia”. Lo ha fatto In occasione del XVII Congresso nazionale, con il Capo dello Stato che ha inviato un messaggio all’Associazione Nazionale Partigiani. Destinatario del messaggio il presidente Gianfranco Pagliarulo, che sulla questione Russia-Ucraina aveva assunto una posizione più “analitica”. 

“La guerra colpisce le fondamenta della democrazia”

Ha scritto Mattarella: “Il bersaglio della guerra non è soltanto la pretesa di sottomettere un Paese indipendente quale è l’Ucraina”. Poi ha spiegato: “L’attacco colpisce le fondamenta della democrazia, rigenerata dalla lotta al nazifascismo, dall’affermazione dei valori della Liberazione combattuta dai movimenti europei di Resistenza, rinsaldata dalle Costituzioni che hanno posto la libertà e i diritti inviolabili dell’uomo alle fondamenta della nostra convivenza”. 

“Solidarietà attiva con chi resiste”

E le parole di Mattarella hanno avuto un po’ il sapore del benevolo monito travestito da auspicio: “Il Congresso dell’Anpi, associazione che raccoglie l’eredità di coloro che hanno lottato per la libertà, sarà certamente, ancora una volta, un momento importante di testimonianza e di riflessione”.

E in chiosa: “Di  solidarietà attiva con chi sta resistendo, di ricerca di una pace su cui ricostruire civiltà e diritto. I principi, vivi e attuali, della nostra Carta costituzionale agiscano da guida”. 

Contents.media
Ultima ora