×

Mattarella compie 80 anni, pioggia di auguri al presidente amato

Roma, 23 lug. (askanews) – Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella compie 80 anni. Nato a Palermo il 23 luglio del 1941, ha iniziato con la carriera accademica, insegnando diritto parlamentare a Palermo, poi, nel 1983 è stato eletto alla Camera dei deputati e da allora è stato ministro, vicepresidente del Consiglio, giudice costituzionale e Capo dello Stato.

Moltissimi gli auguri arrivati dalle istituzioni, ministri, leader politici e dalla gente comune sui social.

Anche il ct della nazionale campione d’europa Roberto Mancini ha scritto “Tanti Auguri di Buon Compleanno Presidente” pubblicando la foto del capo dello Stato insieme alla Nazionale con la Coppa qualche giorno fa.

La presidente del Senato, Elisabetta Casellati, in una lettera di auguri lo ha ringraziato in modo speciale: “La Sua fiducia nell’Italia, nelle sue meravigliose energie, nei nostri giovani, nella creatività che ci rende grandi in tutto il mondo, nel senso di profonda solidarietà che è proprio della nostra tradizione, costituisce uno sprone fondamentale per noi tutti, restituendoci la forza, lo spirito e la passione necessari per ripartire” ha scritto.

Un compleanno vicino a un punto di svolta istituzionale. Dal 3 agosto inizia il semestre bianco, durante il quale il presidente non può sciogliere le Camere. Mattarella ha più volte espresso apertamente il suo no a una rielezione. Lo ha detto anche ai bambini di una scuola romana a maggio scorso:

“Come sapete il presidente della Repubblica dura in carica sette anni. Io sono vecchio, tra qualche mese potrò riposarmi”.

I sondaggi in ogni caso lo considerano come il politico più amato, apprezzato per i “fuorionda” che lo hanno fatto sentire come uno di tutti noi, come quello sul ciuffo fuori posto per l’impossibilità di andare dal barbiere durante il primo lockdown; sempre gentile e posato, autorevole e istituzionale ma vicino ai cittadini. Molti sperano che cambi idea e resti.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Contents.media
Ultima ora