Mattarella decisione: chi governerà nel 2018
Mattarella decisione: chi governerà nel 2018
Cronaca

Mattarella decisione: chi governerà nel 2018

decisione di Mattarella

La decisione riguardo all'affidamento dell'incarico di governo spetta a Mattarella. Cosa deciderà di fare?

Con le elezioni nazionali del 4 marzo, si sono delineate nettamente le preferenze attuali degli italiani. Le urne hanno dato un esito chiaro, con una netta vittoria del Movimento Cinque Stelle e un exploit della Lega di Salvini. A pagare il prezzo più alto di queste nuove gerarchie politiche è stato il Partito Democratico, uscito estremamente ridimensionato dalle votazioni. Sebbene i risultati siano questi, il futuro governo italiano rimane, infatti, un rebus. Con la legge elettorale in vigore, il Rosatellum, sarebbe necessario raggiungere la soglia del 40% delle preferenze (anche in coalizione) per essere sicuri di avere la maggioranza alle camere. Nel nostro caso, nessuno degli schieramenti riesce a raggiungere tale soglia. Quali sono, dunque, gli scenari possibili? La decisione di Mattarella, ora, è fondamentale.

La decisione di Mattarella

Con un risultato alle urne inferiore al 40% per tutti i partiti, ora la situazione si fa incerta. La coalizione ad aver raggiunto la percentuale più alta di voti è stato il centro-destra di Salvini, Berlusconi e Meloni.

Allo stesso tempo, però, il primo partito scelto dagli italiani è il Movimento Cinque Stelle con il candidato premier Luigi Di Maio. Chi governerà il Paese non è ancora chiaro. Certo è che entrambe le fazioni avranno bisogno di un supporto esterno per raggiungere la soglia di sicurezza che possa assicurare una maggioranza minimamente solida in Parlamento. Una volta che si saranno delineate le nuove geografie politiche, il presidente della Repubblica, Mattarella, potrà decidere a chi affidare l’incarico di formare un nuovo Governo. Prima, però, sarà compito dei partiti usciti vincitori alle urne presentare una maggioranza affidabile. I giochi sono, dunque, aperti.

Gli schieramenti

Il momento è delicato. Come abbiamo detto, nessuno schieramento, al momento, ha i numeri per governare. È, quindi, fondamentale andare a cercare alleanze al di fuori della propria area politica che possano supportare la formazione di un governo. Si guarda, quindi, a sinistra. Il Partito Democratico, dopo le dichiarazioni di Renzi, non sembra un papabile alleato. La maggioranza del partito, infatti, sembra voler condurre l’opposizione, senza creare alleanze di governo. Allo stesso modo, anche il leader della Lega, Salvini, sembra poco propenso a stipulare accordi esterni. Il problema, nel suo caso, è l’impossibilità di creare una squadra di governo con i numeri attualmente in suo possesso.

Il ruolo di Mattarella

Sarà, dunque, il presidente della Repubblica a dover scegliere il futuro schieramento di governo. E la decisione di Sergio Mattarella al momento non è per niente scontata. Vedremo quali saranno gli sviluppi. Nel frattempo staremo a vedere quali saranno le proposte di Movimento Cinque Stelle e coalizione di Centro-destra per avere la maggioranza.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Y Not? Borsa Donna a Tracolla Y NOT J-331 Champs Elysees
51.6 €
86 € -40 %
Compra ora