×

Matteo Bassetti indignato in aeroporto: “Ancora troppe regole inutili”

L'infettivologo genovese Matteo Bassetti indignato in aeroporto a Roma, dove trova una situazione che a suo parere non rispecchia la realtà attuale

Lo scatto preso da Bassetti in aeroporto

Un Matteo Bassetti indignato in aeroporto rileva che a suo parere ci sono “ancora troppe regole inutili”, quindi scatta una foto del gate e posta il suo disappunto sulla sua pagina Facebook. L’infettivologo del San Martino di Genova non è nuovo a prese di posizione anche nette contro le incongruenze fra vissuto reale in epoca Covid e norme “campate in aria” per combattere il Covid, e neanche stavolta ha fatto eccezione. 

La foto postata da un Matteo Bassetti molto indignato in aeroporto a Roma

Perciò ha scritto: “Imbarco del volo ITA da Roma a Genova. Per un volo di 45’ lunga coda per i controlli al gate per imbarcare forse 50-60 passeggeri”. E poi: “Io triplo vaccinato con mascherina ffp2 ho mostrato 2 volte il Green-pass e 2 volte mi hanno misurato la temperatura corporea (al controllo di sicurezza e poi al gate)”. 

Gli misurano la febbre due volte e Matteo Bassetti indignato in aeroporto scrive: “Che senso ha?”

Poi Bassetti parte di filippica: “Ora mi devono spiegare perché si controlla tutto due volte? E la temperatura? Che senso ha per un’infezione che decorre nella maggior parte dei casi in maniera asintomatica misurare la febbre? Abbiamo ancora le regole del maggio 2020 e chissà quando mai le cambieranno”. 

Il gap fra vita reale e norme “inutili”, Matteo Bassetti indignato in aeroporto

E in chiosa: “Non stupiamoci poi se gli aerei sono vuoti e in Italia non vengono più i turisti.

Troppe regole complicate e inutili. Occorre semplificare altrimenti sarà sempre peggio”. Per Bassetti  “c’è troppa lontananza tra obblighi e imposizioni e vita reale e percezione che servano veramente”.

Contents.media
Ultima ora