×

Mattia Briga: dove vive e quanto guadagna

Il successo e la personalità del rapper più controverso e amato dal web ora svelate alle fan.

Mattia Brigs

Mattia Briga, il ragazzo dietro allo pseudonimo

Chi è davvero Mattia Briga? Al secolo, Mattia Bellegrandi , nato a Roma il 10 gennaio, classe 1989. Una giovinezza fatta di musica e lavori easy per raggranellare un po’ di contante, come molti suoi coetanei. Dopo molti tentativi, ecco giungere, finalmente, la grande chance:ottenuta nell’edizione 2014/15 di Amici, in veste di rapper.

Il grande successo conquistato, a dispetto del vincitore ufficiale, gli ha creato la nicchia ideale presso il pubblico di adolescenti e assidui frequentatori del mondo social, Il suo singolo “Nel male e nel bere”, è frai brani più scaricati e ascoltati in rete.

L’avventura ad Amici

Nelle parole del cantautore, il ricordo dell’esordio al celebre talent show. Gli aneddoti sui successi e le discussioni ad Amici si affollano nella mente di Mattia: “ Ho scelto di cantare il brano: sei di mattina, un mio pezzo che ha spopolato sui social.

Ero emozionato, è stata la mia grande occasione, ma ho dato il meglio e il resto è arrivato!”Il brano è contenuto nel suo secondo album “Alcune sere”uscito a un anno dal suo disco d’esordio, “malinconia della partenza”. Infine, il 2015 è stato l’anno dell’uscita del suo album “Never again”

Una presenza di talento, quella di Mattia Briga che, con il suo carattere, a tratti spigoloso, ha saputo portare nello show della De Filippi la giusta dose di pepe tanta amata dal pubblico. Assai note, agli assidui dello show, le discussioni con Grazia Di Michele: L’esigente insegnante di canto che, sin dall’inizio, ha voluto mettere il giovane alla prova, imponendogli fermezza e disciplina.

Memorabile l’episodio, relativo alla prova di canto, la canzone di Celentano, imposta dai giurati: “Una carezza in un pugno”.

ha suscitato immediati commenti sarcastici da parte del rapper: “Col cavolo che lo canto, non sono venuto qui a cantare Adriano Celentano, non esiste proprio!” e proseguendo ancora, ha fatto valere il suo successo sul web, a prova della propria indipendenza: “Ho milioni di fan e amici sul web, io!”. Tanta irritante sicumera giustificata dal seguito di centinaia di follower ma anche da una carica di irriverente simpatia che ha invaso il web, infiammando il cuore di centinaia di ragazze.

Dal successo nel talent al mondo dei TV show

Briga, un talento eclettico che va oltre la musica. La chiave di volta è stata quella di affiancare Alessandra Celentano nella trasmissione “Selfie, le cose cambiano”, un format accattivante, tanto amato dal pubblico di fruitori age advanced. La scelta coraggiosa non ha mutato l’impatto del rapper sul suo pubblico di fan affezionate: con i suoi venticinque anni, i rap e il suo fisico scolpito continua a mantenere il primato di beniamino della rete.La seconda, grande, avventura è l’uscita del suo primo libro “Novocaine”sarà un’autobiografia o un’opera di narrativa…Accettiamo scommesse!

“Selfie”: da studente scapestrato a consigliere

“Vedermi in veste di mentore è stata una novità per me!” commenta con tono divertito e disarmante semplicità Mattia.

Una giovinezza dai trascorsi t da tipico adolescente: “Sono sempre stato uno studente distratto da mille hobby e occupazioni, la scuole e i compiti, venivano sempre dopo tutto il resto”. Voglia di studiare saltami addosso! Ma per compensare la testa tra le nuvole: anche tanta passione per la musica e un senso immediato per il ritmo. Questi sono gli ingredienti che hanno caratterizzato gli anni di scuola di Mattia: “Passavo le ore di lezione a pensare costantemente alla mia vera passione, la musica!E le ore di lezione passavano”. Il primo approccio con la conoscenza, vissuto come attività noiosa per il giovane cantante, ha svelato, tutto il suo fascino, nel corso del suo soggiorno all’estero:“Solo durante il mio viaggio in Danimarca ho scoperto il piacer di giocare con le parole!”

La casa e il mio mondo, condivisi sui social

La vita trascorre felicemente in famiglia con mamma, sorelle e l’amato gatto dal pelo fulvo e gli occhi di smeraldo, accoccolato tra le lenzuola del letto. Le foto sul web testimoniano le follie di Mattia Briga: immortalato nei suoi selfie. Mille scene di vita spiritose: mentre compone canzoni, fa ginnastica o viene colto in pantaloncini al tavolo della colazione in cucina. Sono tutti momenti di vita diffusi sui social, da instagram, twitter e FB dallo stesso Mattia…Tra follower e amici il numero è ormai arrivato alla quota impressionante di oltre 40.000 amici. Nell’insieme, fama a parte, una vita e una casa che rispettano lo stile lineare del giovane rapper. Il successo tradotto in incassi favolosi, provenienti dall’attività di cantautore e presenza nei tv show, hanno fatto il resto…

Lo stile di casa Briga

“Girovagando fra i miei selfie si può respirare l’atmosfera di una casa accogliente e ospitale”, così sottolinea Mattia Briga riferendosi al suo rifugio privato. Gli arredi di casa sono un mix fra stile moderno e la semplicità del rustico. La camera da letto, mille volte immortalata negli scatti di instagram, è il soggetto più amato dalle fan: “la stanza è invasa dal mio caos, è il luogo sacro in cui creo i miei testi e che condivido con il mio fedele amico a quattro zampe” Il regno privato di Mattia è assolutamente tabù per gli estranei. Contrariamente a quanto si possa pensare, nel caos creativo, coperto di spartiti e chitarre, per chi ne conosce i segreti, tutto è perfettamente organizzato: “Trovo sempre quello che mi serve e anche la tranquillità per realizzare le mie canzoni più belle.”

Scrivi un commento

1000

Leggi anche