×

Max Biaggi dopo l’incidente: “Con la moto ho chiuso per sempre”

Nel corso di un'intervista, Max Biaggi ha raccontato i drammatici momenti dopo l'incidente e ha detto che con la moto ha chiuso per sempre

default featured image 3 1200x900 768x576

Max Biaggi ha dichiarato il proprio addio al mondo delle moto e sceglie un futuro da papà. A rendere tali dichiarazioni è stato proprio l’ex pilota di MotoGp nel corso di un’intervista esclusiva rilasciata a un noto settimanale, dove racconta i momenti trascorsi dopo il grave incidente dello scorso 9 giugno sul circuito di Latina.

“Dopo l’incidente mi sono risvegliato in ospedale. Avevo un dolore terribile in tutto il corpo. Ho sentito la voce del professor Giuseppe Cardillo dirmi: ‘Biaggi sarò sincero: lei ha il venti per cento di possibilità di sopravvivere. La operiamo immediatamente'”. In quel momento, Biaggi dice di aver visto una luce, di essersi rivisto da piccolino, con sua madre Olga. Nella visione indossava un cappottino verde. Poi si è rivisto con suo padre Piero e con la sua prima moto.

Poi il primo calcio a un pallone. In seguito Max Biaggi ha detto di aver voluto fermare questo viaggio, perché sentiva che mi stava allontanando dalla vita. “Mi sono detto: non deve finire”.

Max Biaggi racconta il suo decorso e parla della fidanzata Bianca Atzei

E per fortuna non è finita. Merito anche del grande amore dimostrato dalla fidanzata Bianca Atzei, che non lo ha abbandonato nemmeno per un secondo. “Alla mia compagna devo molto.

È stata sveglia anche quindici ore di fila per accudirmi. Le parole non bastano, servono i gesti. Non credo alle nozze, ma voglio fare un figlio con lei. Anzi, magari due. La vita mi ha concesso una seconda possibilità. Io devo fare tutto il possibile per gratificarla”. La riabilitazione per Max Biaggi è ancora lunga. Ma il pilota, dopo il tragico incidente, ha preso una decisione radicale per il proprio futuro. “Ho chiuso con la moto, per sempre.

Farò l’allenatore”.

Al momento dell’incidente, il campione, di 45 anni, si trovava sul tracciato del Sagittario a Latina, in provincia di Roma. Si stava allenando in vista di domenica 11 giugno, quando ci sarebbe stata la gara degli Internazionali di Supermoto nella classe Onroad. Era stato subito trasportato con l’elicottero Pegaso 44 all’ospedale San Camillo di Roma in codice rosso. Il referto medico parlava di un trauma toracico e alla spina dorsale. Era stato lui stesso a parlare con i medici raccontando la dinamica dell’incidente e dei dolori che avvertiva. Aveva poi spiegato di avvertire un forte dolore interscapolare. Al San Camillo era immediatamente arrivata la sua fidanzata Bianca Atzei, ma anche l’ex compagna Eleonora Pedron, ex Miss Italia nel 2002, con la quale Max Biaggi ha due figli.

Contents.media
Ultima ora