×

“Maya è in terapia intensiva”: la truffatrice di Roberto Cazzaniga si è ristrutturata casa

L'assurda truffa nei confronti di Roberto Cazzaniga: rubati oltre 700mila euro, la dona si è ristrutturata casa

roberto cazzaniga

Emergono maggiori dettagli sulla truffa nei confronti del pallavolista Roberto Cazzaniga: con i soldi che gli ha sottratto la truffatrice avrebbe ristrutturato casa.

Roberto Cazzaniga, il pallavolista truffato per 15 anni

“Hanno fatto del male a un ragazzo buono”: così l’ex Ct della Nazionale italiana di pallavolo Gianpaolo Montali ha commentato la truffa in cui è rimasto coinvolto Roberto Cazzaniga, 42enne ex pallavolista azzurro.

L’attuale capitano di Gioia del Colle è stato protagonista di una vicenda assurda: un sogno d’amore trasformato in un incubo. Quindici anni in cui la sua fidanzata virtuale in realtà non esisteva: l’adorata Maya, finta modella brasiliana con le sembianze di Alessandra Ambrosio, era in realtà Valeria Satta, che ha sottratto migliaia di euro al pallavolista. 

La truffa ai danni di Roberto Cazzaniga: oltre 700mila euro sottratti da Valeria Satta

La vicenda di Cazzaniga è venuta alla luce perchè i compagni della sua vecchia squadra hanno deciso di presentare un esposto contro ignoti sulla vicenda e con l’aiuto della redazione de Le Iene hanno ‘risvegliato’ il giocatore. Non aveva mai visto di persona Maya, sentiva solo la sua voce: quella di Valeria Satta, donna sarda presentatagli da una comune amica. Negli anni la donna ha finito per farsi mandare ingenti bonifici dal pallavolista utilizzando le scuse più assurde.

I soldi ricevuti, stando a quanto riporta il quotidiano La Nuova Sardegna ammonterebbero a circa 700mila euro, parte dei quali sarebbero serviti per la ristrutturazione della casa di Valeria Satta a Frutti d’oro, vicino Cagliari, dove la donna vive. I soldi arrivavano tramite PostePay: la donna fingeva infatti di “avere il bancomat bloccato”.

Il racconto del fratello di Roberto Cazzaniga

L’orribile truffa ai danni del pallavolista, ora che è venuta allo scoperto, dimostra quanto il ragazzo abbia sofferto.

“Un giorno lui era su in camera, al buio” racconta il fratello di Roberto Cazzaniga. “Lo vedo piangere, gli chiedo cosa abbia e mi dice che si è innamorato, ma questa donna è in terapia intensiva per un’operazione al cuore e lui non può avvicinarsi all’ospedale perché si arrabbierebbe” ha spiegato. Valeria Satta, ora, dovrà dare conto della surreale vicenda alla Procura: ancora da capire se il caso sarà valutato da quella di Monza o di Cagliari.

Contents.media
Ultima ora