Mazda e Fiat firmano accordo per spider 2 posti - Notizie.it
Mazda e Fiat firmano accordo per spider 2 posti
Auto

Mazda e Fiat firmano accordo per spider 2 posti

E’ stato siglato oggi l’accordo definitivo tra Mazda Motor Corporation e Fiat Group Automobiles, per la produzione di una spider a due posti da parte di Mazda, per Alfa Romeo. “Un’opportunità di migliorare l’efficienza delle proprie attività di sviluppo e produzione e ridare slancio al segmento delle spider a livello globale.”, ha comunicato Mazda in una nota. Fiat potrà così offrire un’interpretazione moderna e tecnologicamente avanzata del classico spider Alfa Romeo.

L’ufficializzazione dell’accordo
arriva dopo l’annuncio congiunto dello scorso maggio: la nuova spider verrà prodotta nello stabilimento Mazda di Hiroshima in Giappone a partire dal 2015. L’accordo prevede che Mazda e Fiat sviluppino due vetture a trazione posteriore e distinte nel design, quali icone chiaramente riconoscibili del proprio marchio. Ognuna delle due varianti Mazda e Alfa Romeo verrà equipaggiata con motorizzazioni specifiche per il marchio. Sulla scia dell’accordo con il brand giapponese, il titolo Fiat è salito di quasi un punto percentuale a Piazza Affari.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Hugo Boss Hugo Just Different - Tester (No Scatolo)
34.5 €
Compra ora
Harry Potter: Scacchiera dei Maghi
69.95 €
Compra ora
Diadora Cyclette Silver Evo Rigenerata
109 €
249 € -56 %
Compra ora
piquadro Cartella Piquadro In Pelle E Tessuto Nero, Porta Computer 15.6" E Ipad, Organizzazione Interna Per Il Lavoro O Tempo Libero.
185 €
350 € -47 %
Compra ora
Daniele Orlandi
Daniele Orlandi 5933 Articoli
Ama osservare, carpire ogni sfumatura, cogliere l'attimo e raccontare il tutto sulla carta stampata e sul web. Nato a Milano, dopo la laurea in Comunicazione Digitale ha intrapreso l'attività giornalistica sul campo pubblicando interviste, inchieste e approfondimenti su testate cartacee ed online. L'altra passione insieme alla scrittura? la musica. Dal 2011 collabora con Notizie.it di cui, dal 2018, è direttore responsabile.