×

Meloni: “Ci sono cose da chiarire, gli alleati dicano cosa vogliono”

Quello che non piace più alla Meloni: “Ci sono cose da chiarire, gli alleati dicano cosa vogliono, non sento Salvini da prima del voto al Quirinale"

Giorgia Meloni

Giorgia Meloni lo ha detto chiaramente nel suo intervento a Porta a Porta: “Ci sono cosa da chiarire, gli alleati dicano cosa vogliono”. La Leader di Fratelli d’Italia lo ha detto rivolgendosi a Silvio Berlusconi e Matteo Salvini parlando di “cambi di posizione”. 

Giorgia Meloni e le cose da chiarire con gli alleati

Ha detto Giorgia Meloni: “Ci sono cose che vanno chiarite, Salvini non lo sento da prima dell’elezione di Mattarella. Il tema non è quello che vuole FdI che è chiaro, sono gli altri devono dire qualcosa su alcune scelte fatte, fino alla Bolkestein, su cambi di posizione, devono dire se vogliono cambiare passo”. Poi la leader dell’opposizione ha spiegato: “Le alleanze non si fanno sui titoli, ma sui contenuti. Per i candidati sui collegi ci vuole poco, sui territori siamo compatti, certo se mi si propongono candidati distonici allora…”. 

La leader di FdI: “Non sono disponibile a continuare così”

Meloni fa capire che per lei la strada non è questa: “Io non sono disponibile a continuare così, voglio che ci sia una volontà dichiarata di far parte del centrodestra”.Perciò “la domanda è: ‘scegli il centrodestra’ o ‘scegli il governo’“. Meloni ha parlato del leader della Lega: “Salvini? Quando riparliamo dobbiamo parlare di cose concrete, legge elettorale, patto anti-inciucio e del fatto che il centrodestra debba fare il centrodestra”. E in chiosa: “Spero che il centrodestra si possa ricostruire, altrimenti bisogna ragionare.

Va chiesto agli altri se ci vogliono stare e a quali condizioni”. 

Contents.media
Ultima ora