×

Melzo, 84enne fatta a pezzi: il cadavere ritrovato nella vasca da bagno dalla figlia

Il corpo di Lucia Cipriano è stato rinvenuto in avanzato stato di decomposizione, segno che si trovava lì da tempo.

Carabinieri delitto Melzo

Il cadavere di Lucia Cipriano, 84 anni è stato ritrovato nella vasca da bagno della sua abitazione di via Boves a Melzo, in provincia di Milano.

Una delle figlie di Lucia Cipriano ha trovato il corpo della madre

Il corpo di Lucia Cipriano, fatto a pezzi, è stato rinvenuto in avanzato stato di decomposizione, segno che il delitto è stato effettuato diverso tempo prima della macabra scoperta.

A trovare il cadavere una delle figlie della donna, che vive a Trento. Si era recata nell’appartamento intorno alle 10 di giovedì 26 maggio 2022 per controllare che fosse tutto a posto, dato che non sentiva la madre da giorni.

Le indagini si concentrano in ambito familiare

Sul luogo del delitto sono intervenuti i sanitari del 118 e i Carabinieri per accertare le cause del decesso di Lucia Cipriano ed eseguire i primi rilievi.

La Procura ha aperto un’inchiesta per ricostruire quanto accaduto. Il pubblico ministero Elisa Calanducci ha ascoltato i parenti di Lucia Cipriano, che aveva tre figlie che non vivevano con lei.

Sembra che le indagini si concentrino in ambito familiare. Lucia Cipriano non aveva infatti frequentazioni, sulla porta della sua abitazione non c’era alcun segno di effrazione e all’interno dell’appartamento nulla faceva pensare a una rapina finita male.

A Melzo, la vittima non si vedeva da tempo

I vicini hanno raccontato che la donna non si vedeva da un paio di mesi. Non stava bene e nelle sue ultime uscite vagava in pigiama nel paese. Erano stati i Carabinieri a riaccompagnarla a casa in quelle occasioni.

Leggi anche: Ascoli Piceno, nuovo incidente sul lavoro: operaio di 23 anni muore per la caduta da un tetto

Leggi anche: 

Contents.media
Ultima ora