Menù economico per la famiglia: cosa comprare
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Menù economico per la famiglia: cosa comprare
Lifestyle

Menù economico per la famiglia: cosa comprare

Tempi di crisi? Ecco come nutrirsi con gusto ma prestando dovuta attenzione a non eccedere mai al budget disponibile.

Tempi di crisi? Ecco come nutrirsi con gusto ma prestando dovuta attenzione a non eccedere mai al budget disponibile. Vediamo il menù perfetto dal punto di vista nutrizionale, con attenzione al risparmio ed alla convenienza.

Menù economico perfetto: ecco gli ingredienti

Menù economico? E’ davvero possibile? Tutto è possibile basta recarsi a fare la spesa con la calcolatrice a portata di mano per capire se effettivamente si è in grado di acquistare cibi ed ingredienti, anche di prima scelta risparmiando. Gestire oculatamente il budget a disposizione della famiglia, dedicando una voce al fabbisogno alimentare è assolutamente possibile.

Ecco i giusti ingredienti: pasta di grano o riso, ortaggi e frutta sempre di stagione e mai quella fuori stagione dato che hanno un prezzo più elevato e le caratteristiche organolettiche, oltre alle proprietà nutrizionali, sono di qualità inferiore rispetto a quelle della frutta e verdura fresca di stagione. Importanza dei cereali e dei sostituti del pane come il mais, riso, avena, orzo che hanno un gusto più contenuto.

Un buon rapporto qualità nutrizionale e prezzo è ascrivibile al consumo di legumi in scatola o legumi freschi come fave, piselli, fagioli, etc.

Per quanto concerne le proteine, da un punto di vista dietetico, nutrizionale e del budget economico a disposizione, occorre evitare il consumo di carne rossa tutti i giorni ma, limitarne il consumo, solo una volta la settimana. Prediligete sempre la carne bianca acquistata al banco del macello; convenienti per le vostre tasche sono il petto di pollo e di tacchino, la lonza di maiale ed il coniglio. Da preferire due/tre volte la settimana anche il consumo di uova fresche ce hanno un costo contenuto ed un buon apporto nutrizionale.

Per i protidi contenuti nel pesce azzurro, è vero che il costo è abbastanza elevato, specie se acquistate il pesce fresco ma, potete optare per i filetti pronti congelati (bastoncini di nasello, merluzzo, filetto di sogliola, di orata ect.). Ottimo il tonno in scatola o i tranci imbustati di tonno, pesce spada o salmone affumicato che si reperiscono in offerta sui banchi dei freschi.

Ottimo il prezzo dei crostacei e dei frutti di mare in busta decongelati, specie se li acquistate durante la stagione estiva, limitate il consumo ad una volta la settimana.

Per quanto concerne il dessert, limitate il consumo di un gelato artigianale, mai industriale, ad una o due volte al massimo la settimana. Se proprio vi volete concedere uno “strappo” alla regola prediligete le mousse o dessert fai da te con ingredienti naturali come frutta fresca, uova, latte e yoghurt. Per quanto concerne i dolcificanti, optate per il miele in luogo dello zucchero; per il condimento mai burro, strutto e lardo, solo olio extra vergine d’oliva da consumare crudo, anche di marca commerciale. Per il sale, preferite sempre quello iodato.

Primo piatto economico: Trofie al pesto di basilico

Ottima ricetta “fai da te”, economica e veloce: basta acquistare una piantina di basilico fresco, pinoli e noci (insacchettate, pulite e sgusciate), 80 grammi di grana grattugiato, olio extra vergine d’oliva e sale. Acquistate un pacco di trofie tra le specialità regionali di pasta in offerta al supermercato, le patate ed i fagiolini da condire la pasta con il pesto. In totale, spenderete in media per la preparazione di questo piatto circa 3-4 euro.

Secondo piatto economico: Uova strapazzate con pomodori freschi e basilico

Ottimo piatto veloce sono le uova sbattute con i pomodori tipo “datterino” o pachino sbucciati ed insaporiti con trito di cipolla di Tropea, basilico fresco e sale iodato. Il prezzo di questo secondo non eccederà i 3 euro.

Frutta e Dessert economici: frutta di stagione e mousse di yoghurt con fragole

La stagione tarda primaverile ci regala tanta buona frutta di stagione tra cui le fragole, le more, i lamponi e tutti i frutti rossi che si possono reperire anche a prezzi offerta. La mousse di yoghurt alla fragola rappresenta un dolce fresco, naturale, sano e conveniente. Basta acquistare gli yoghurt magri, aggiungere il miele e preparare un frullato di sola frutta fresca (fragole, ribes, lamponi, more, etc.). Con meno di 3 euro potete nutrirvi con gusto e prestare attenzione alla salute.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche