Merkel: "Italia amico importante, rispettiamo la democrazia"
Merkel: “Italia amico importante, rispettiamo la democrazia”
Politica

Merkel: “Italia amico importante, rispettiamo la democrazia”

Germania

Il cancelliere tedesco: "Pronti a lavorare bene e in modo stretto con chi reggerà il Paese". Roth: "Spero in un governo stabile pro-europeo".

Rispetto per la democrazia italiana e la speranza di un governo favorevole all’Unione Europea. È questo il succo delle dichiarazioni che arrivano dalla Germania, da Angela Merkel e Michael Roth, in riferimento alla delicata situazione creatasi dopo la rinuncia del premier incaricato Giuseppe Conte a formare il governo e il veto posto da Sergio Mattarella sul nome di Paolo Savona come ministro dell’economia. Il cancelliere tedesco, tramite le parole del suo portavoce Steffen Seibert, ha ribadito l’importanza delle relazioni con l’Italia all’interno dell’Unione Europea e si è detto pronto a “lavorare bene e in modo stretto” col governo che reggerà il Paese.

Merkel: rispetto per la democrazia italiana

Sono ore delicate e di grande attesa per quanto riguarda la situazione politica italiana, dopo il colpo di scena che ha visto il presidente del Consiglio incaricato Giuseppe Conte rinunciare al compito di formare il governo in seguito al rifiuto del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella di dare il suo benestare a Paolo Savona come ministro dell’economia.

Tra le reazioni forti di Matteo Salvini e Luigi Di Maio, con tanto di richiesta di impeachment per il Capo dello Stato, l’ipotesi di Carlo Cottarelli come nuovo premier, e le dichiarazioni del leader della Lega che nega la volontà del governo giallo-verde di uscire dall’Euro, molti paesi stanno guardando con interesse a quanto succede in Italia.

È sicuramente il caso della Germania, interessata alle vicende del Belpaese soprattutto in ottica europea.

A questo proposito, visto gli accadimenti recenti, il cancelliere tedesco Angela Merkel ha fatto conoscere il suo pensiero attraverso le parole del portavoce Steffen Seibert, come riportato da Ansa.

A una domanda che chiedeva se il fallimento di un governo costituito da grillini e Lega fosse una buona notizia per la Germania, il portavoce della Merkel ha risposto in modo cauto e misurato: “L’Italia è un amico importante e un partner dell’Ue, nelle relazioni politiche bilaterali ma anche al livello dei cittadini”, ha esordito. “Il nostro rispetto per la democrazia italiana e per le sue istituzioni democratiche ci impone adesso di aspettare quale governo reggerà il Paese e con quali idee si rivolgerà a noi e ai partner europei”.

Apertura al dialogo, dunque, sottolineando che “il governo tedesco, questo è il nostro atteggiamento di fondo, è sempre pronto a lavorare bene e in modo stretto con il governo italiano”.

Più esplicito Michael Roth, il ministro tedesco degli Affari europei che ha espresso la speranza che l’Italia “abbia presto un governo stabile pro-europeo“. Allo stesso tempo, però, Roth invita Berlino a “trattenersi dal dare lezioni sulla formazione di un governo, dopotutto a noi ci sono voluti sei mesi”. L’ultima chiosa è poi sull’importanza del ruolo dell’Italia all’interno dell’Unione Europea: “L’Italia è un Paese fondatore dell’Ue, abbiamo sempre potuto contare sull’Italia come Paese amico dell’integrazione con cui abbiamo lavorato molto da vicino e con fiducia, e ci aspettiamo che l’Italia sia all’altezza di questa tradizione in futuro”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Alessandro Bai
Alessandro Bai 189 Articoli
Alessandro Bai, nato nel 1991 a Milano, città che ama ma da cui non può fare a meno di spostarsi (e ritornare, sempre). Una mamma brasiliana, un anno di studi in Inghilterra e la passione per le lingue mi hanno dato l'apertura mentale che cerco di riportare nel giornalismo. Racconto di sport per fare emozionare.