×

Merola e la Federazione di città per abolire la Provincia

default featured image 3 1200x900 768x576


Autonomia ai territori, sotto l’egida di Bologna. Opposizione di Imola, freddezza della Provincia

    Nella provincia di Bologna ci sono già unioni e associazioni di Comuni. Resta tutto com’è ma si crea una giunta metropolitana guidata dal sindaco di Bologna e nella quale ogni unione di comuni, compreso l’imolese, ha un suo assessore. E poi c’è un consiglio metropolitano. In pratica si istituisce una città metropolitana ma senza l’elezione diretta. Il tutto a costo zero perché ogni assessore della giunta metropolitana e ogni consigliere della città metropolitana percepisce il suo stipendio solo nell’organo nel quale è stato eletto direttamente e questo vale anche per il sindaco“.

Merola ammette che il progetto non sia compatibile con le norme attuali, ma si dice possibilista per un dialogo in Parlamento e con la Regione.
Palazzo Malvezzi, per il momento, non si pronuncia o addirittura si schiera contro il progetto metropolitan-federativo di Merola. L’assessore allo Sport della Provincia Marco Pondrelli che rilancia sulla vera città metropolitana.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora