Messenger kids: la nuova app per bimbi lanciata da Facebook
Messenger kids: la nuova app per bimbi lanciata da Facebook
Scienza & Tecnologia

Messenger kids: la nuova app per bimbi lanciata da Facebook

Messenger kids

Messenger kids è la nuova app di messaggistica sviluppata dal colosso Facebook, che consentirà ai genitori di controllare la lista dei contatti.

In base alle ultime indiscrezioni del web, il colosso Facebook ha lanciato una versione di Messenger sviluppata per i bambini: il nome è Messenger Kids, ed è la nuova applicazione di messaggistica sviluppata da Facebook che consentirà ai genitori di controllare la lista dei contatti impedendo ai bambini di contattare persone che non hanno ricevuto l’approvazione da parte dei parenti. Lapp di messaggistica raccoglie ben 800 milioni di utenti, ed ha come obiettivo principale quello di favorire lo scambio di messaggini e di video chat tra gli under 12, sotto il controllo dei genitori. Messenger Kids è totalmente gratuita, e sarà compatibile con tutti gli smartphone aventi come sistema operativo Apple iOS negli USA.

Facebook app

Il funzionamento di Messenger Kids è davvero molto semplice: una volta impostato l’account da parte di un genitore o parente, i bambini potranno chattare con le persone che amano, divertendosi con la vasta gamma di filtri, foto, video, messaggi di testo, effetti sonori, immagini animate GIF, adesivi, cornici e tanto altro.

Grazie al nuovo grado di protezione, tutti i contatti dovranno essere approvati dai genitori. Inoltre all’interno di Messenger Kids non sono presenti annunci pubblicitari, e quindi tutti i dati dei bambini non vengono usati per scopi pubblicitari. L’iniziativa nasce come strumento di comunicazione familiare tra figli e genitori, nonni e nipoti.

  • Sospese le opzioni di targeting;
  • importare i contatti di Instagram in Messenger;
  • nuovo set di strumenti;
  • lancio della API per i fundraiser.

Altre novità da parte del colosso Facebook: tutte le opzioni di targeting potenzialmente discriminanti sono state sospese. Sembra che Facebook ha dichiarato che finché non possono garantire che gli strumenti presenti all’interno dell’app non vengano utilizzati in modo inappropriato, disattiveranno l’opzione che consente agli inserzionisti di escludere dai propri annunci segmenti di pubblico che fanno riferimento a differenze di nazionalità, religione, sesso o altre classificazioni.

Ora è possibile importare i propri contatti Instagram in Messenger. Nell’app Messenger, è presente l’opzione “Connetti a Instagram”, dove è possibile aggiungere i contatti di Instagram all’elenco degli amici di Messenger. Un nuovo set di strumenti per organizzazioni non profit. Facebook sta mettendo a punto un programma che metterà in contatto mentors and mentees, ovvero persone che potrebbero aver bisogno di consulenza con persone che hanno l’esperienza per aiutarle. Inoltre, Facebook sta espandendo in più paesi i propri strumenti di raccolta fondi per le organizzazioni senza scopo di lucro, e ha anche lanciato “API per i fundraiser” che renderà più facile sensibilizzare l’opinione pubblica sulle cause sociali e raccogliere donazioni.

Il product manager, Loren Cheng ha affermato: “L’applicazione risponde alla necessità di app di messaggistica che consentano ai bambini di mettersi in contatto con le persone che amano, ma in un modo controllato dai parenti. I genitori potranno controllare la lista dei contatti e non consentirà ai bambini di contattare persone che non abbiamo ricevuto l’approvazione dei parenti”. Secondo gli studi di Facebook, i bambini under 12 statunitensi sono circa il 93%, con totale accesso a tablet o smartphone, mentre i restanti sono possessori di dispositivi mobili.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Y Not? Borsa Donna a Tracolla Y NOT J-331 Champs Elysees
51.6 €
86 € -40 %
Compra ora