×

Messi, addio in lacrime al Barcellona dopo 21 anni: la conferenza stampa

Lionel Messi ha dato il suo addio al club calcistico a cui appartiene da oltre 20 anni, ossia il Barcellona. Lacrime e commozione in conferenza stampa

Messi, addio al Barcellona in lacrime: la conferenza stampa

Si è svolta nella giornata di domenica 8 agosto 2021 una delle conferenze stampa più emozionanti per i tifosi della squadra del Barcellona, Lionel Messi in questa sede ha ufficializzato il suo addio al club a cui appartiene da oltre vent’anni.

Un addio sentito e commosso, nel quale il calciatore si è lasciato andare anche alle lacrime.

Messi dice addio al Barcellona

Nella giornata di domenica 8 agosto 2021, il calciatore argentino Lionel Messi ha dato il suo addio alla squadra che lo ha accompgnato per oltre 20 anni di carriera tra giovanili e prima squadra, ovvero il Barcellona. Il calciatore ha lasciato la squadra in virtù di un mancato rinnovo contrattuale, con la conferenza stampa che si è tenuta nella giornata di oggi, Messi ha voluto rendere grazie ai suoi fans, ai suoi compagni e a tutta la squadra.

Messi, addio in lacrime al Barcellona: “È un arrivederci

In occasione della conferenza stampa che si è tenuta nella giornata di domenica 8 agosto 2021, il calciatore Lionel Messi si è completamente messo a nudo, senza alcun timore di far vedere trasparire tutte le sue emozioni e i suoi pensieri. 

Ecco alcune delle dichiarazioni rilasciate dall’argentino, in occasione della sua conferenza stampa d’addio alla squadra:

“Abbiamo passato tanto tempo qui ma adesso devo dire addio a tutto questo. Sono arrivato che avevo 13 anni e dopo 21 anni vado via con mia moglie, tre bambini catalano-argentini e con tutto quello che ho vissuto. Ho promesso ai miei figli che sarai tornato, è un arrivederci“.

E ancora:

Ringrazio tutte le persone che sono state con me per così tanto tempo, questo club mi ha dato così tanto e ho avuto la fortuna di vivere tante cose. Sono successe tantissime cose belle, anche cose negative ma tutto ciò mi ha fatto crescere, migliorare e diventare la persona che sono oggi. Ho dato tutto per questa maglia fin dal primo giorno“.

Messi e l’addio al Barcellona: le ragioni e i progetti futuri

Nel corso della conferenza stampa, in cui Messi ha ufficializzato il momentaneo addio al Barcellona, il calciatore argentino si è espresso anche in merito alle ragioni che l’hanno allontanato dalla squadra, ecco cosa ha dichiarato nello specifico:

“Abbiamo provato di tutto, ma non c’era maniera. Avevo già abbassato del 50% il mio stipendio ma non era sufficiente. Non è vero che mi hanno chiesto di abbassare di un ulteriore 30% il mio ingaggio ma non è vero. Ho davvero fatto di tutto, non si poteva fare di più. Sono sempre stato molto chiaro e trasparente con la dirigenza”.

E sui progetti futuri, ecco cosa ha dichiarato Messi:

Adesso devo pensare alla mia carriera, sono gli ultimi anni e voglio essere competitivo. Vorrei raggiungere, o provare a farlo, il numero di trofei di Dani Alves“.

Sull’ipotesi di far parte di una nuova squadra, il calciatore in sede di conferenza stampa ha detto che nessun accordo è stato ancora concluso, ma ha anche dichiarato: è scontato che vada in un club che può competere a livelli alti.

C’è chi ipotizza che possa esserci una trattativa in corso con Il Paris Saint Germain, ma come detto da Messi, ancora nulla è concluso, dunque qualunque ipotesi è al momento valutabile. Non resta che attendere i prossimi sviluppi, per sapere quale sarà il destino riservato al grande Lionel Messi dopo il suo “arrivederci” al Barcellona.

Contents.media
Ultima ora