> > Messico, bimba nasce con una coda di 6 cm: è un evento raro

Messico, bimba nasce con una coda di 6 cm: è un evento raro

bimba coda

Evento rarissimo in Messico. Una bambina è nata con una coda. Il caso è stato portato all'attenzione grazie ad un team di ricercatori.

In un ospedale messicano è nata una bambina con una coda lunga circa 6 centimetri e ricoperta di peli.

È stata classifica come “vera coda” a tutti gli effetti in quanto non derivante dal disrafismo spinale. Stando a quanto riporta Fanpage.it e viene spiegato dai pediatri, l’appendice con la quale è nata la piccina è estremamente rara e si tratta comunque di un fenomeno benigno che non comporta problemi per il nascituro. È stato pertanto possibile asportare l’appendice grazie ad una resezione chirurgica. 

Bimba nasce con la coda 

Il caso della piccina nata con la coda risale alla fine del 2020, ma è stata resa di dominio.

pubblico solo in questi ultimi giorni grazie ad un team di ricercatori del Dipartimento Generale dell’Azienda Ospedaliera Universitaria “Dr. José Eleuterio GonzEález”.

È stato infatti scoperto che la coda era priva di ossa. Oltre a ciò la madre della bambina ha affrontato una gestazione durante la quale non ci sono stati particolari inconvenienti come ad esempio un’infezione. La donna è già madre di un altro bambino. 

I precedenti 

Per quanto si tratti di un fenomeno raro, ci sono stati nel corso della nostra storia dei casi di bambini nati con la coda come in Brasile dove un bambino sarebbe nato con una coda se possibile ancora più pronunciata e visibile. Ma perché accade che un bimbo nasce con la coda? Già con il concepimento, gli embrioni hanno la loro coda, tuttavia quest’ultima durante il periodo di gestazione viene pian piano assorbita, passaggio che quindi non sempre riesce a completarsi.