×

Messina, panettiere si finge dentista ed esercita la professione abusivamente: denunciato

Messina, panettiere si finge dentista ed esercita: denunciato e sanzionato. In passato aveva fatto anche il carrozziere e perfino l'antiquario

Falso dentista smascherato dalla GdF

A Messina un panettiere si finge dentista ed esercita la professione abusivamente: denunciato dalla Guardia di Finanza. Il denunciato è stato smascherato nel suo “studio” a Pace del Mela, in provincia di Messina, dove gli uomini della GdF hanno scoperto che esercitava la professione di dentista in spregio a titoli e norme igieniche e dopo una serie di attività che con la cura dei denti avevano poco a che fare.

Il 55enne B.R. infatti è risultato essere intestatario di una partita Iva che l’autorizzava a svolgere l’attività di panettiere. Ma in passato l’uomo aveva fatto anche altri mestieri: commerciante di sementi, carrozziere, ristoratore, antiquario, tutte robe che con l’esercizio di una professione medica non hanno attinenza alcuna.

Messina, panettiere si finge dentista: denunciato dalle Fiamme Gialle

Ovviamente e in forza di questa sua “duttilità” professionale l’uomo è risultato essere privo di autorizzazioni e delle più elementari condizioni igienico sanitarie.

A quel punto è scattata la denuncia per esercizio abusivo della professione medica mentre lo studio e le attrezzature sono stati sottoposti a sequestro. Nei confronti del falso camice bianco gli uomini con le mostrine giallo verdi hanno anche provveduto ad elevare una sanzione aggiuntiva ma affatto accessoria “per il mancato rispetto dei protocolli di contenimento della diffusione del virus Covid19”.

Messina, panettiere si finge dentista: quell’insolito via vai di persone

Ma come avevano fatto le Fiamme Gialle ad intuire che in quello studio dentistico non operava un dentista? Ad insospettirli “l’anomalo viavai di pazienti che accedevano allo studio del sedicente medico, sorpreso in flagranza nell’atto di visitare una paziente, già seduta sulla poltrona medica”. A quel punto i militari della GdF hanno allertato anche il personale sanitario dell’Asp di Messina, ed una ispezione accurata dei locali ha permesso di scoprire come al loro interno fossero state disattese e violate “le più elementari norme igienico sanitarie”.

Messina, panettiere si finge dentista: da anni aveva una clientela affezionata

Eppure l’uomo pare esercitasse la sua attività da anni e indisturbato, tanto che era riuscito a fidelizzare una clientela ormai consolidata ed abituale che gli garantiva guadagni illegali. Allo studio si accedeva solo previo appuntamento telefonico. La posizione del denunciato è anche sotto vaglio tributario, questo perché l’uomo non avrebbe mai dichiarato i redditi che gli derivavano dalla sua attività esercitata abusivamente.

Contents.media
Ultima ora