×

Messina, una donna abusa del figlio disabile di 7 anni: scattano le manette

Abusa del figlio disabile toccandogli le parti intime e costringendolo a fare lo stesso con lei. Una donna di 46 anni del Messinese è stata arrestata.

Violenza Sessuale

Una macabra vicenda è avvenuta nel Messinese. Una donna abusava sessualmente del figlio disabile. Il minore aveva solo 7 anni e a denunciare il tutto è stato il padre del ragazzino. La donna è stata arrestata.

Messina, una donna abusa del figlio disabile di 7 anni: scattano le manette

Le indagini sono state condotte da Alice Parialò, sostituto procuratore della Procura della Repubblica di Patti, provincia di Messina. Oltre alla Procura sono intervenuti anche gli agenti della Questura di Messina che hanno raccolto testimonianze e registrazioni telefoniche. Dalle indagini si è scoperto che gli abusi commessi dalla donna consistevano nel toccarsi reciprocamente le parti intime.

La denuncia del padre

Gli abusi sessuali avvenivano tra le mura domestiche a Capo d’Orlando, dove la donna, 46enne di cui non si conosce il nome, vive con il figlio disabile di cui abusava ed un’altra figlia anche’essa minorenne.

Ad allertare le forze dell’ordine è stato il padre del ragazzino abusato che, come si apprende da Fanpage, aveva scoperto una registrazione audio sul telefono dell’altra figlia. Gli inquirenti, dopo aver indagato a fondo, hanno scritto sul verbale che “la donna compiva atti sessuali con il figlio minore e che, segnatamente, la madre toccava il minore e a sua volta il piccolo, su richiesta della madre, compiva atti sessuali nei confronti della stessa“.

La 46enne è stata arrestata.

Contents.media
Ultima ora