Meteo, caldo da bollino rosso: a Lecce toccati i 50 gradi
Meteo, caldo da bollino rosso: a Lecce toccati i 50 gradi
Meteo

Meteo, caldo da bollino rosso: a Lecce toccati i 50 gradi

Caldo da record
Caldo da record

Afa e caldo asfissiante si alternato al maltempo. Ma a Lecce il termometro ha raggiunto i 50 gradi

L’allerta era già stata segnalata a Bologna, Bolzano, Firenze, Brescia, Genova, Milano, Venezia, Verona, Trieste e Perugia. L’ondata di calore, tra afa e caldo anomalo, sta colpendo anche l’Europa. In Spagna le vittime sono salite a 8. E se al nord l’eccessiva calura talvolta lascia il posto al maltempo, con vento e piogge intensi, al sud il caldo non dà segni d’arresto. A Lecce si sono toccati i 50 gradi.

Caldo da record a Lecce

Nell’incantevole territorio salentino, l’inizio del mese di agosto si è caratterizzato per il caldo asfissiante, con temperature superiori ai 40 gradi. Ebbene, nella giornata di domenica 5 agosto 2018 il termometro ha registrato i 50 gradi alle ore 15.

A testimoniarlo è una foto scattata nella città e che raffigura il sensore del termometro della farmacia di Piazza S. Oronzo. La sua esposizione al sole ha fatto sì che registrasse una temperatura di 50 gradi: solo leggermente superiore a quella registrata poco più distante, in una zona d’ombra.

“L’inferno esiste”, ha commentato Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei diritti”.

Bollino rosso in Italia

La situazione meteo in Italia e in Europa negli ultimi giorni sta riscontrando effetti deleteri e gravemente allarmanti. Il caldo giorno dopo giorno miete vittime. A Genova in 7 persone hanno perso la vita a causa dell’eccessiva arsura: il caldo opprimente e asfissiante non dà segni di cedimenti. Nel frattempo l’allerta è stata estesa anche a Torino e Roma, città contrassegnate a loro volta dal “bollino rosso”, per indicare il massimo livello di rischi per tutta la popolazione, con particolare premura nei riguardi dei soggetti più deboli e cagionevoli, quali anziani e bambini.

L’ondata di calore che ormai da oltre una settimana investe buona parte dell’Italia è destinata a proseguire fino al prossimo weekend”, hanno fatto sapere i meteorologi. Anzi, nei prossimi giorni il caldo risulterà più intenso al Centro-Sud, “dove, probabilmente, si toccheranno i picchi più elevati. Anche superiori ai 35 gradi. E dove il caldo intenso potrebbe proseguire fino a Ferragosto”, hanno aggiunto gli esperti.

Caldo da record

In arrivo il maltempo

Dopo il caldo, aumenta il rischio rovesciamenti.

Nel weekend, almeno al Nord, la situazione dovrebbe migliorare. “Da venerdì, si registrerà una lieve attenuazione dell’intensa calura e dell’afa, grazie al passaggio della coda di una perturbazione atlantica seguita da aria leggermente più temperata”, rincuorano gli esperti.

Ad aggravare ulteriormente la situazione sarà la persistenza del disagio da caldo afoso anche di notte, specialmente in Val Padana e nelle località di mare, dove il termometro all’alba farà fatica a scendere sotto i 23-25 gradi. Un eventuale refrigerio potrà arrivare solo dai temporali di calore o da sporadici episodi di instabilità, in arrivo nei prossimi giorni. “Maggiormente a rischio temporali saranno le zone montuose della Penisola e, occasionalmente, anche le pianure del Nord, in modo temporaneamente più diffuso nella giornata di venerdì”, hanno tenuto a specificare.

Allerta mondiale

Il caldo di questi giorni non è solo un problema italiano. In Giappone è vera emergenza, con oltre 70mila persone ricoverate per sintomi associati a colpi di calore negli ultimi tre mesi e 138 vittime accertate per il caldo tra il 30 aprile e il 5 agosto.

A Parigi, dove si toccano i 39 gradi, scarseggiano i ventilatori. Le Figaro ha riferito che molti negozi di elettrodomestici sono stati presi d’assalto la settimana scorsa. Oggi segnano il tutto esaurito. I parchi pubblici sono rimasti aperti di notte per consentire alla cittadinanza di stare al fresco.

Salgono a otto i morti provocati dagli effetti dell’ondata di calore che ha colpito la Spagna negli ultimi giorni. I decessi sono avvenuti tra mercoledì scorso e lunedì 6 agosto. Sono stati i sei giorni più caldi per il Paese, con la temperatura record di 46 gradi.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche