Benefici dell'olio d'oliva per capelli e cuoio capelluto
Benefici dell’olio d’oliva per capelli e cuoio capelluto
Donna

Benefici dell’olio d’oliva per capelli e cuoio capelluto

olio d'oliva - capelli
olio d'oliva - capelli

L'olio d'oliva viene utilizzato come rimedio naturale sin dai tempi antichi, ma quali sono i benefici per capelli e cuoio capelluto?

Ingrediente comunemente diffuso nella cucina italiana e nei sistemi naturali di cura della pelle, l’olio d’oliva può anche essere usato per restituire forza e vitalità a capelli e cuoio capelluto. L’utilizzo dell’olio d’oliva al di fuori della tavola risale probabilmente alla storia antica: sia greci sia romani erano infatti soliti cospargersi d’olio dalla testa ai piedi dopo essersi lavati, per dare forza e lucentezza alla cute. Si tratta quindi di un rimedio naturale per la salute del corpo di scoperta non certo recente.

Benefici dell’olio d’oliva sul cuoio capelluto

L’olio d’oliva, in particolar modo se extravergine, è particolarmente apprezzato per le sue proprietà nutrienti per l’organismo. Tali proprietà sono apprezzabili non solo se quest’ultimo viene ingerito, ma anche quando viene applicato su pelle e cuoio capelluto.

Proprietà

Tra i componenti principali dell’olio d’oliva si trovano vitamina A e vitamina E.

Questi due elementi sono in grado di contrastare l’invecchiamento e prevenire i danni al tessuto epiteliale. Gli antiossidanti contenuti nelle vitamine favoriscono infatti la circolazione del sangue in tutto il corpo, compresa quella del cuoio capelluto. Inoltre, gli acidi grassi, di cui l’olio d’oliva è ricco, reidratano il cuoio capelluto e conferiscono morbidezza anche ai capelli più secchi e rovinati.

Applicazione

Il miglior modo per applicare l’olio d’oliva sui capelli è quello di creare degli impacchi casalinghi. Per accostare ai benefici dell’olio un piacevole profumo è consigliabile aggiungere delle essenze profumate, come la lavanda, o frutti, come limone o arancia, a seconda dei gusti.

Per realizzare l’impacco casalingo è sufficiente riempire per metà una tazza da tè e aggiungervi qualche goccia dell’essenza profumata scelta. L’impacco va poi applicato sui capelli aiutandosi con un pettineo una spazzola, facendo attenzione a stenderlo dalla radice del capello sino alla punta.

Dopo aver steso accuratamente l’impacco, va lasciato sui capelli per circa venti minuti.

Si consiglia di avvolgere i capelli in un asciugamano per evitare di macchiare i vestiti che si indossano. Se invece si desidera usufruire al massimo delle potenzialità dell’olio d’oliva è possibile massaggiare il cuoio capelluto per la durata di applicazione dell’impacco, favorendo così la circolazione del sangue e la conseguente crescita più rapida dei capelli.

Passati i venti minuti di applicazione è bene risciacquare abbondantemente i capelli facendo ricorso a uno shampoo che sia il meno aggressivo possibile.

Ricerca e prevenzione

Non ci sono studi significativi che abbiano confermato il legame del trattamento dei capelli con olio d’oliva con la crescita più veloce degli stessi. E’ però accertato che l’olio di oliva contiene elementi che contribuiscono alla salute generale dei capelli e questo favorisce una crescita più voluminosa.

Si consiglia, prima di procedere con l’applicazione dell’olio su cute o cuoio capelluto, di consultare un esperto, dal momento che non tutte le tipologie di capello e di cute reagiscono allo stesso modo a questo antico rimedio naturale.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche