Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Michael Gira in Italia per tre date con gli SWANS
Lifestyle

Michael Gira in Italia per tre date con gli SWANS

“Swans are not dead” aveva dichiarato Michael Gira alla fine del 2009, detto fatto, rieccoli qua gli Swans, una delle band più influenti della scena newyorkese degli anni Ottanta.
Gli Swans hanno origine nel 1982 grazie a Michael Gira e Jonathan Kane e sin da subito la band si caratterizza per la sua struttura mobile che accoglierà al suo interno il contributo di molti altri musicisti: fino al 1993, anno in cui gli Swans si sciolgono, sono almeno una dozzina coloro che collaborano con il gruppo.
In questo arco di tempo hanno pubblicato una ventina di album tra i Live e quelli realizzati in studio, si sono esibiti in concerti passati alla storia per le performance estreme di Gira e soprattutto la loro musica ha subito profonde evoluzioni. Sciolti gli Swans, Michael Gira prosegue la sua carriera con gli Angels of Light fino a quando nel 2009 manifesta la volontà di ricostituire la vecchia band precisando che “non si tratta di una reunion o di un’operazione nostalgica, ma dopo 5 album con gli Angels of Light avevo bisogno di tornare indietro e intraprendere una nuova direzione a partire dagli Swans”.

Alla fine di settembre è uscito “My Father Will Guide Me Up a Rope to the Sky” il nuovo album e contemporaneamente è partito il tour mondiale che porterà gli Swans a esibirsi in una serie di date negli Stati Uniti e in Europa.

A fare da supporter ci sarà James Blackshaw giovane musicista e compositore inglese con all’attivo 10 album che hanno riscosso un grande riconoscimento di critica e pubblico.
L’ultimo “All Is Falling” è uscito nel 2010.

Venerdì 03 dicembre 2010 Musica90 c/o Sala Espace Torino www.musica90.net/
Sabato 04 dicembre 2010, Locomotive Club Bologna www.locomotivclub.it
Domenica 05 dicembre 2010 Circolo degli Artisti Roma www.circoloartisti.it

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche