Michael Oliver, chi è l'arbitro di Real Juventus
Michael Oliver, chi è l’arbitro di Real Juventus
Champions League

Michael Oliver, chi è l’arbitro di Real Juventus

Chi è Michael Oliver
Chi è Michael Oliver

Real - Juve finita tragicamente, con l'ira del portiere Buffon. Conosciamo meglio l'arbitro della gara, Michael Oliver.

Nella partita di ieri sera, 11 aprile 2018, tra Real Madrid e Juventus, Gianluigi Buffon, al termine del match, si è sfogato contro l’arbitro Michael Oliver con parole piene di amarezza. Il portiere bianconera – ultima apparizione in Champions League – ha protestato contro la concessione del calcio di rigore per l’atterramento di Lucas Vazquez da parte di Mehdi Benatia.

Chi è Michael Oliver

Michael Oliver ha arbitrato la partita tra Real e Juve dell’11 aprile 2018, terminata 3 a 1 per gli spagnoli. Oliver è un arbitro inglese abbastanza giovane, classe 1985, nato il 20 febbraio ad Ashington. Ha svolto la sua professione nell’English Football League dal 2007 al 2010, in Premier League dal 2010 e in UEFA e FIFA dal 2012.

Real – Juve

Fa discutere il rigore concesso da Oliver al 93esimo, che ha deciso l’accesso alla semifinale di Champions agli spagnoli. L’episodio ha fatto infuriare la Juventus, ma soprattutto il capitano Buffon, che a fine partita si è sfogato ai microfoni di Mediaset Premium.

La sua protesta deriva sia dal rigore, sia dal rosso ricevuto per proteste.

L’ira di Buffon

Sono state parole piene di rabbia quelle pronunciate da Gianluigi Buffon nel post gara. Il portiere è stato espulso per proteste nel fine partita, e non ha preso bene la decisione di Oliver. “Non sto a sindacare la decisione di dare il rigore però era una azione dubbia al 93°. Dopo che a noi non hanno dato il rigore al 95° all’andata. Se sei l’arbitro non puoi avere il cinismo per distruggere il sogno di una squadra che ha messo tutto in campo in questo modo. Forse lo ha fatto per vezzo o probabilmente non ha personalità per certi palcoscenici”, ha detto ai microfoni di Mediaset Premium.

“La prossima volta in tribuna”

Ha aggiunto poi, con molta amarezza: “E’ una questione di sensibilità ma probabilmente se ha agito così è perché ha un bidone dell’immondizia al posto del cuore.

La prossima volta te ne stai in tribuna con moglie, patatine e coca cola a vedere spettacolo se non hai personalità. Ha fermato un’impresa memorabile. Io avrei potuto dir di tutto all’arbitro ma lui deve essere in grado di capire quello che fa se no meglio che stia in tribuna. Magari per lui avrebbe aiutato anche vedere cosa è successo all’andata perché forse oggi si è presentato in campo senza sapere chi giocava. Siamo partiti sapendo di avere lo 0,0000001% di possibilità di riuscirci. Ma oggi sapevo che i ragazzi con cui lavoro sono capaci di tutto e abbiamo iniziato a cullare questo sogno che ci è stato tolto alla fine. Sarebbe stato giusto per noi giocarsela ai supplementari ed è normale che ci sia rammarico e arrabbiatura per come è finita”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Wonderbox Italia S.R.L. 3 Giorni Da Favola In Europa
299.9 €
Compra ora
Beafon C50 Classic Line Dual-SIM Bianco - White
32 €
Compra ora
Harry Potter: Scacchiera dei Maghi
52.43 €
Compra ora
Vileda Robot Aspirapolvere VR 301
169.9 €
Compra ora