Michaela Biancofiore, tentata rapina ai danni della deputata
Michaela Biancofiore, tentata rapina ai danni della deputata
Cronaca

Michaela Biancofiore, tentata rapina ai danni della deputata

michaela biancofiore

Il rapinatore, un giovane sudanese di 23 anni, è stato arrestato. La parlamentare è incolume e ha ringraziato le Forze dell'Ordine.

Michaela Biancofiore, deputata di Forza Italia, ha vissuto una brutta avventura nelle strade della capitale. La parlamentare è stata aggredita da un giovane per essere derubata nella notte del 9 maggio; la rapina è stata sventata e l’uomo arrestato. La vittima non ha riportato alcuna ferita.

La dinamica

Michaela Biancofiore porta a passeggio il suo cane, un carlino, verso l’una di notte; la deputata si trova in via Nazionale, nel pieno centro di Roma, quando un uomo inizia a seguirla per alcuni metri. Il giovane la sorprende attaccandola alle spalle, rovistando nelle tasche della giacca della Biancofiore, in cerca dello smartphone. La parlamentare, dopo un primo comprensibile attimo di smarrimento, tenta di reagire; a quel punto, il rapinatore la spinge violentemente contro il muro per poi fuggire. Michaela Biancofiore ha tentato di inseguire il giovane ed è fortunatamente stata intercettata da una pattuglia dei Carabinieri, riferisce La Repubblica. Gli agenti, una volta ascoltato il racconto della donna, si sono messi sulle tracce dell’uomo, fermato pochi istanti dopo vicino al Quirinale.

L’ex sottosegretario ha riconosciuto l’aggressore. La squadra mobile ha arrestato il giovane. “Non conosco i nomi dei due carabinieri che mi hanno soccorso ieri ma vorrei esprimere la mia più profonda e sincera gratitudine nei loro confronti e in quelli di tutto il Comando Generale dei Carabinieri del Quirinale per la grande professionalità dimostrata dagli operatori nel loro tempestivo intervento”. Il rapinatore, scrive La Repubblica, ha 23 anni e si chiama Mohamed Atais. La mattina del 10 maggio è stato processato. Il pm Gianluigi Mazzei ha chiesto la convalida del fermo e la misura è stata approvata dal giudice. L’uomo è stato portato nel carcere romano di Regina Coeli in custodia cautelare.

La nota della parlamentare

L’esponente di Forza Italia ha rilasciato un commento sulla vicenda che l’ha coinvolta. Scrive Michaela Biancofiore: “Purtroppo ieri sera, in pieno centro, sono tata vittima di un tentativo (fallito) di rapina da parte di un ragazzo 23enne sudanese.

La fortuna ha voluto che quei due carabinieri passassero in quel preciso momento, arrestando il giovane”. L’intervento è stato tempestivo ma la zona intorno a via Nazionale, per ovvie ragioni sicurezza, è spesso presidiata dalle Forze dell’Ordine. La deputata ha nuovamente ringraziato gli agenti intervenuti in sua difesa. Si è dichiarata fiera di poter constatare di persona la loro professionalità. “E’ un bene per le nostre strade, dove purtroppo a volte l’incolumità dei cittadini è messa a repentaglio, avere persone così dedite al lavoro e dotati di sangue freddo necessario per intervenire in situazioni di pericolo simile”, commenta Biancofiore, aggiungendo che “l’episodio accaduto è stato particolarmente scioccante, ma mi ha reso ulteriormente orgogliosa delle nostre Forze dell’Ordine le quali, grazie al lavoro svolto quotidianamente, trasmettono un senso di sicurezza e fiducia fondamentali per il benessere di tutti noi”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche