×

Michele Merlo, i genitori pubblicano l’ultimo messaggio: “Come rondini nel temporale”

I genitori di Michele Merlo hanno postato sui social l'ultimo messaggio del cantante, chiedendo ai suoi fan di condividerlo nel giorno dei funerali.

Michele Merlo

In vista dei funerali di Michele Merlo, il 18 giugno presso lo Stadio Comunale di Rosà, i genitori del cantante hanno condiviso il suo ultimo messaggio.

Michele Merlo: il funerale

Il 18 giugno verranno celebrati i funerali di Michele Merlo, il giovane ex voltro di Amici stroncato a 28 anni da un’emorragia cerebrale.

I genitori del cantante hanno condiviso via social il suo ultimo messaggio vocale e hanno condiviso il video di una poesia letta da Michele Merlo invitando i suoi fan e i suoi amici a condividere il messaggio alle 17 – ora in cui è fissato il funerale – per farli sentire meno soli: 

“Michele è nostro figlio ma è anche il vostro artista, l’artista molte volte incompreso e da alcuni dimenticato, l’artista con dentro un tormento di emozioni che ha saputo sfogare con le sue canzoni, perché solo così sentiva di essere Michele”, hanno scritto nella didascalia al video Domenico e Katia, genitori del cantante, e ancora: (citando il messaggio del figlio scomparso) “Abbiamo il cuore stanco di chi la vita l’ha rincorsa…perché per dire la verità ci voleva forza…e ti ritrovi solo con i pugni nelle mani…e un giorno troveremo pure pace e sarà più semplice di quello che crediamo basterà accettare il buio…viviamo, ricordiamo, soffriamo per sempre come rondini nel temporale…” Grazie! Katia e Domenico”

Michele Merlo: la polemica sul funerale

Nelle ultime ore è circolata voce che il sacerdote di Rosà si sia rifiutato di celebrare l’omelia funebre allo stadio Toni Zen. I genitori di Michele Merlo si sarebbero dunque rivolti ad un sacerdote di Bologna loro amico così da fare in modo che il funerale si tenesse difronte ai tanti che vorranno rendere l’ultimo saluto al cantante.

Michele Merlo: i genitori

Domenico e Katia, genitori di Michele Merlo, non si danno pace da quando il loro unico figlio si è spento nella notte tra il 6 e il 7 luglio a causa di un’emorragia cerebrale causata da una leucemia fulminante.

Prima del tragico malore che lo ha portato alla sua prematura fine Michele Merlo si era recato in pronto soccorso, dove gli sarebbe stata prescritto un comune antibiotico per il mal di gola. I familiari hanno chiesto alla procura di Bologna d’indagare sulla vicenda.

Contents.media
Ultima ora